Contenuto sponsorizzato

Coronavirus, due nuovi focolai nella Case di riposo trentine. Positivi ospiti e operatori

Sono stati scoperti 4 operatori e 3 ospiti positivi al Covid all'Apsp di Mori e altri 8 contagi nella struttura di Brentonico 

Pubblicato il - 06 November 2020 - 19:09

TRENTO. Il coronavirus sta continuando ad entrare anche nelle Rsa trentine. Sono diversi i casi che vengono segnalati quotidianamente. Situazioni molto complicate che si stanno cercando di affrontare in maniera efficace per evitare che l'epidemia dilaghi proprio nei luoghi dove, purtroppo, la mortalità si è dimostrata altissima.

 

Proprio in queste ore a Mori, l'Apsp Cesare Benedetti ha fatto sapere che a seguito di alcuni test svolti sul personale e sui residenti della struttura sono stati scoperti 4 operatori e 3 ospiti positivi al Covid.

 

I lavoratori interessati operano tutti in un unico nucleo: il sud est del secondo piano. Per questo, tutti gli ospiti di quel nucleo sono stati sottoposti al test antigenico e 3 sono risultati positivi: 2 con sintomi febbrili e 1 asintomatico. L’Apsp ha quindi proceduto coi test su tutti gli operatori: non solo del nucleo sud est ma dell’intera struttura.

 

I 3 residenti risultati positivi erano ospitati in 2 camere doppie. Per questo 4 persone – dunque anche l’ospite risultato negativo, ma compagno di stanza di uno dei positivi – sono state spostate dal secondo piano al primo, dove da tempo l’Apsp aveva predisposto un’area apposita per l’isolamento.

 

E' stata attivata la task force provinciale, a cui spetterà di decidere se spostare i 3 ospiti positivi alla struttura di Volano o trattenerli a Mori. “Nessuna positività – spiega la direzione della struttura - si è riscontrata negli altri nuclei di Rsa, nessuna nemmeno tra gli operatori e gli ospiti del Centro diurno e stessa cosa vale per l’Hospice. I familiari del nucleo sud est sono stati tutti contattati al telefono. Una comunicazione whatsapp ha comunque raggiunto l’interezza dei familiari, anche degli altri nuclei, dell’Hospice e del Centro diurno”.

 

L’Apsp, per oggi, ha sospeso le visite dei familiari, per concentrarsi appieno sulla gestione degli ospiti e degli operatori risultati positivi. Tutti gli ospiti nucleo sud est restano isolati nelle proprie camere, fino all’esito dei tamponi, al momento in analisi nei laboratori di Trento.

 

Nuovi casi di coronavirus sono stati segnalati anche alla casa di riposo di Brentonico. A comunicarlo è stato il sindaco Christian Perenzoni.


“Oggi – ha spiegato in un post pubblicato su Facebook - sono stati segnalati dieci nuovi casi di contagio sul nostro territorio. Di questi, otto riguardano persone ospiti della casa di riposo”.

 

Sull'altipiano, ha spiegato sempre il sindaco, sono state poi poste in isolamento 16 persone a seguito del test rapido, di cui si attende verifica. “Ricordo sempre l'importanza del rispetto dei comportamenti ormai conosciuti, soprattutto riguardo al mantenimento delle distanze ed al portare la mascherina”.

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
04 febbraio - 20:13
La situazione sopra Marlengo è critica ma sotto controllo, spiegano i vigili del fuoco, che invitano a non intasare le linee telefoniche dei [...]
Cronaca
04 febbraio - 15:56
Di origine cadorina, si è trasferita dopo il matrimonio a Soccher: un paese in cui è particolarmente apprezzata per la sua opera di volontariato. [...]
Politica
04 febbraio - 19:57
Il momento per metterla in campo è adesso con le enormi risorse del Pnrr a disposizione per chi sarà capace di intercettarle: '' Una riforma [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato