Contenuto sponsorizzato

Coronavirus, Fugatti ha firmato la nuova ordinanza, spostamenti limitati anche dalle 20 del 31 dicembre alle 7 del primo gennaio. Ecco il testo integrale

Tra le novità l'anticipazione del coprifuoco fino ad oggi previsto a partire dalle 22 ma che da domani inizierà alle 20. Si attende, intanto, il nuovo Dpcm che arriverà nelle prossime ore dal Governo 

Pubblicato il - 18 December 2020 - 17:07

TRENTO. Il presidente della Provincia, Maurizio Fugatti, ha firmato una nuova ordinanza che introduce alcune novità dal punto di vista delle restrizioni.

 

Si parte dalle attività commerciali al dettaglio di media grandezza con l'accesso contingentato per consentire un distanziamento interno di 4 metri quadrati per persone.

 

Per quanto riguarda gli spostamenti, dalle 20 alle 5 del giorno successive, ma anche dalle 20 del 31 dicembre e alle 7 del primo gennaio 2021, sono consentiti esclusivamente gli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative, motivi di salute o situazioni di necessità. (QUI L'APPROFONDIMENTO)

 

Ecco tutte le disposizioni:

 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

25 January - 17:53
Nelle ultime 24 ore sono state confermate anche 13 positività a conferma dei test antigenici effettuati nei giorni scorsi. Sono state registrate 4 dimissioni e 78 guarigioni
25 January - 17:09

Giovedì 28 gennaio i sindacati incontreranno la proprietà di Athesia e la Sie per discutere del futuro dei lavoratori de Il Trentino, lo storico giornale di via Sanseverino chiuso di punto in bianco lo scorso 15 gennaio. "In Italia esistono gli Olivetti e gli imprenditori che distruggono. A voi la scelta di stare in una o nell'altra categoria"

25 January - 17:12

E' uno dei ponti più importanti che ci sono al confine tra Lombardia e Trentino. Siamo tra Lodrone e Bagolino e da anni il consigliere Marini chiede risposte alla Pat: ''L’unica realtà tangibile è che il ponte nuovo, ultimato nel 2017 al prezzo di alcuni milioni di euro pubblici, non è mai stato aperto, mentre quello del 1906 che tiene in piedi praticamente tutto il traffico abbisogna di interventi urgenti perché ormai cade a pezzi''

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato