Contenuto sponsorizzato

Coronavirus, il Comune chiede l'abbassamento di canoni e tariffe. La palla passa alla Provincia

Il sindaco Alessandro Andreatta, in un videomessaggio sui social, ha chiesto alla Provincia la revisione e l'abbassamento del pagamento di canoni e tariffe. Dovrà essere questa, infatti, a deciderne le sorti attraverso un intervento legislativo. Rinnovato per ogni martedì e giovedì mattina l'incontro telefonico del primo cittadino di Trento con la cittadinanza

Pubblicato il - 08 aprile 2020 - 15:57

TRENTO. In un videomessaggio diffuso sui social, il sindaco di Trento Alessandro Andreatta ha espresso la volontà del Comune di procedere ad una revisione e ad un abbassamento degli importi dovuti per canoni e tariffe per cui già era stata deliberata una proroga del pagamento. Per poter effettuare questa misura, però è necessario un intervento legislativo della Provincia di Trento.

 

Il Comune di Trento ha quindi avanzato la proposta formale alla Provincia.

 

Dopo un primo appuntamento telefonico avvenuto nella giornata di martedì 7 aprile, in cui il primo cittadino ha inforcato la cornetta per rispondere alle domande della cittadinanza, il Comune comunica che questa possibilità verrà rinnovata per chi lo desiderasse ogni martedì e giovedì fino alla fine del mese, tra le 9.30 e le 11.30, al numero 0461884005.

 

Andreatta ha evidenziato da parte sua il costante impegno dell'amministrazione comunale nella gestione dell'emergenza, a partire dalla consegna porta a porta delle mascherine fornite dalla Provincia di Trento e che sarà effettuata nei prossimi giorni non appena i dispositivi verranno consegnati al Comune. La consegna avverrà per mano dei vigili del fuoco e dei dipendenti comunali.

 

Da oggi e fino a venerdì, il Comune, su delega provinciale, sta curando intanto la consegna delle mascherine agli esercizi commerciali di alimentari diversi dalla grande distribuzione. Fondamentale anche l'attività dei servizi sociali, chiamati a verificare e inviare agli uffici competenti per il pagamento delle 1700 domande di buoni spesa arrivate in questi giorni da famiglie della città che si trovano in stato di bisogno.

Contenuto sponsorizzato
Edizione del 26 settembre 2022
Telegiornale
26 set 2022 - ore 21:21
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Politica
26 settembre - 20:37
I lavoratori autonomi prediligono Fratelli d'Italia che pesca un 17% dal Movimento 5 stelle. Il terzo polo prende voti dal centrosinistra che a sua [...]
Politica
26 settembre - 20:14
Con l'elezione di Alessia Ambrosi, Sara Ferrari e Dieter Steger si completano i risultati per il Trentino Alto Adige alle politiche 2022 con i 13 [...]
Cronaca
26 settembre - 21:06
La tragedia è avvenuta nella zona della val di Non. Il 70enne stava tagliando legna quando ha accusato un malore e si è trascinato addosso il [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato