Contenuto sponsorizzato

Coronavirus, in Alto Adige 534 contagi nelle ultime 24 ore e tre decessi. Sono oltre 200 le persone ricoverate e ora è allarme rosso anche per Bolzano

L'azienda sanitaria ha fatto un'analisi usando diversi parametri ed ha indicato la necessità di interventi per contenere la pandemia anche a Bolzano, Velturno e Brunico. Oggi i tamponi effettuati sono stati 2831 e sono 17 i ricoverati in terapia intensiva 

Pubblicato il - 01 November 2020 - 14:31

BOLZANO. Non si ferma il contagio in Alto Adige e i dati dell'azienda sanitaria portano quest'oggi altri 534 nuovi casi positivi con l'analisi di 2831 tamponi con un rapporto contagi e tamponi che è al 18,86%.

 

La pressione sui ricoveri ospedalieri continua. La situazione pandemica in Alto Adige rimane pertanto molto critica.

 

Si è riunito anche oggi il gruppo di lavoro “Monitoraggio Covid-19” all’interno dell’Azienda sanitaria dell’Alto Adige per valutare l’evolversi della situazione pandemica. Il focus di questo gruppo è rivolto all’analisi giornaliera, anche su livello di singolo comune, monitorando diversi indicatori di rischio.

 

Ad oggi, ai comuni per i quali già sono in atto misure più restrittive, ne sono stati segnalati altri per l'aggravarsi della pandemia. Anche Velturno, il capoluogo di provincia Bolzano e Brunico hanno registrato numeri elevati di contagi negli ultimi 14 giorni in relazione alla popolazione. Sarà ora la Giunta provinciale a dover decidere cosa fare. 

 

L' Azienda sanitaria dell’Alto Adige analizza giornalmente i comuni tenendo conto di diversi indicatori come il numero dei focolai, il numero delle persone sintomatiche testate positive, il numero dei ricoveri ospedalieri con patologie gravi ed il numero delle persone in quarantene. Le proposte di misure per la Giunta provinciale pertanto non si basano su un unico indicatore, ma su una valutazione complessiva di diversi indicatori.

 

Per quanto riguarda i dati di oggi, ci sono anche 3 nuovi decessi e sono 203 le persone che si trovano ricoverate nei reparti ospedalieri. 
 

I dati attuali:

A livello provinciale ad oggi (01 novembre) sono stati effettuati in totale 236.165 tamponi su 121.821 persone.

Tamponi effettuati ieri (31 ottobre): 2.831

Nuovi casi positivi: 534

Numero delle persone testate positive al coronavirus: 8.916 

Numero complessivo dei tamponi effettuati: 236.165 

Numero delle persone sottoposte al test: 121.821 (+1.482)

Pazienti Covid-19 ricoverati nei normali reparti ospedalieri: 203

Pazienti Covid-19 ricoverati nelle strutture private convenzionate: 70

Pazienti Covid-19 in isolamento nella struttura di Colle Isarco: 81

Numero di pazienti Covid ricoverati in reparti di terapia intensiva: 17

Decessi complessivi (incluse le case di riposo): 315 (+3) 

Persone in isolamento domiciliare: 8.001 (delle quali 3 di ritorno da Croazia, Grecia, Spagna o Malta)

Persone che hanno concluso la quarantena e l'isolamento domiciliare: 28.900 (delle quali 1.528 di ritorno da Croazia, Grecia, Spagna o Malta)

Persone alle quali sinora sono state imposte misure di quarantena obbligatoria o isolamento: 36.901

Persone guarite: 2.970 (+0). A queste si aggiungono 941 (+3) persone che avevano un test dall'esito incerto o poco chiaro e che in seguito sono risultate per due volte negative al test. Totale: 3.914 (+3)

 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 21 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

22 January - 19:59

Il numero dei pazienti covid scende ancora e si posiziona a 260, ma la notizia incoraggiante sta anche nel forte calo dei decessi che oggi si fermano ad 1 solo caso avvenuto a Mori. Dei nuovi casi positivi, gli asintomatici sono 75 mentre i pauci sintomatici sono 96. Ci sono altri 19 casi di bambini e ragazzi in età scolare che hanno contratto il virus (le classi in quarantena ieri erano 24) e di questi 3 piccoli hanno meno di 5 anni. Gli ultra settantenni invece sono 30

22 January - 18:49

Intervenuto nella conferenza stampa sulla situazione Covid in provincia, il direttore della Prevenzione dell'Apss Antonio Ferro spiega l'errore nella somministrazione a 12 operatori dell'ospedale di Rovereto di una soluzione fisiologica al posto dei vaccini. "Questo dimostra quanto siano importanti i controlli"

22 January - 17:57

Sul fronte della campagna di vaccinazione,  sono stati somministrati 12.866 vaccini, di cui 3.281 ad ospiti di residenze per anziani. Si registrano 19 nuovi casi di bambini e ragazzi in età scolare

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato