Contenuto sponsorizzato

Coronavirus, la Francia in lockdown: ''Serve freno brutale''. Serrata soft per la Germania

La serrata francese scatta da giovedì 29 ottobre al 1 dicembre. Solo oggi sono stati registrati 36.437 nuovi casi e 244 decessi. Forte crescita dei contagi anche in Germania, un mese di "lockdown soft"

Di L.A. - 28 ottobre 2020 - 20:47

TRENTO. La Francia è in lockdown. L'annuncio è arrivato dal presidente Emmanuel Macron che ha parlato alla nazione: "Siamo sommersi, serve un colpo di freno brutale".

 

La serrata francese scatta da giovedì 29 ottobre al 1 dicembre. Solo oggi sono stati registrati 36.437 nuovi casi e 244 decessi. Dalla chiusura si salvano le scuole, mentre alle superiori si ricorre alla didattica a distanza.

 

Restano aperti anche uffici pubblici, aziende agricole e alcune fabbriche. C'è l'indicazione di portare le mascherine anche all'interno della propria abitazione se ci si trova in presenza di familiari. "State a casa e rispettate le regole - ha detto Macron - se non facciamo nulla rischiamo fino a 400 mila morti. La riuscita delle misure dipende dal civismo di ognuno di noi". Il presidente ha annunciato anche misure economiche speciali per le categorie più colpite.
 

Nuove misure anche in Germania. Un novembre di "lockdown light". Nel giorno del nuovo record di contagi a quota 14.964 casi. "La situazione è molto seria - ha spiegato Angela Merkel - una dinamica esponenziale. In poche settimane si rischia di arrivare al limite del sistema sanitario. Serve sforzo nazionale. 

Da lunedì chiusi ristoranti, birrerie e bar (solo asporto), discoteche e i locali notturni, teatri, cinema e sale concerti, piscine e palestre. In arrivo risorse per supportare le categorie economiche.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 26 novembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

29 novembre - 04:01

Un quadro completo della situazione epidemiologica che si potrebbe avere da lunedì: il ministero ha chiesto alle Regioni e alle Province autonome di comunicare i dati completi, così come di tenere separate le voci ''positivi da antigenici'' e ''positivi da molecolari'' e, finalmente, si farà forse chiarezza

28 novembre - 20:51

Sono 446 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 42 pazienti sono in terapia intensiva e 52 in alta intensità. Sono stati trovati 219 positivi a fronte dell'analisi di 3.955 tamponi​ molecolari per un rapporto contagi/tamponi al 5,5%

28 novembre - 22:40

Il conducente di 22 anni di Caderzone Terme ha improvvisamente perso il controllo del mezzo per finire contro alcuni alberi a lato strada e poi cappottarsi. Una 15enne è morta sul colpo, gravi gli occupanti dell'abitacolo

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato