Contenuto sponsorizzato

Coronavirus, la Germania inserisce l'Alto Adige nell'elenco delle zone a rischio

Un elenco che contiene buona parte dell'Italia, ma anche dell'Austria, così come Polonia, Croazia, Svezia e Svizzera. Nelle scorse settimane invece la Svizzera ha inserito nell'elenco delle aree a rischio Veneto, Campania, Sardegna e Liguria

Di L.A. - 22 ottobre 2020 - 12:31

BOLZANO. L'Alto Adige è stato inserito dalla Germania nell'elenco delle zone a rischio Covid-19. Una lista che comprende anche valle d'Aosta, Umbria, Lombardia e Piemonte, Toscana, Veneto, Lazio, Abruzzo, Friuli Venezia Giulia, Emilia Romagna e Sardegna

 

Questo l'aggiornamento che regola il settore del traffico internazionale dei viaggiatori: le persone che valicano il confine devono osservare 14 giorni di quarantena oppure sottoporsi a tamponi per escludere un'eventuale positività. Le procedure scattano da sabato prossimo.

 

Un elenco che contiene buona parte dell'Italia, ma anche dell'Austria, così come Polonia, Croazia, Svezia, Svizzera, Slovenia e Ungheria

 

Nelle scorse settimane invece la Svizzera ha inserito nell'elenco delle aree a rischio Veneto, Campania, Sardegna e Liguria

 

L'ultimo bollettino dell'Alto Adige riporta di 247 nuovi positivi, 106 pazienti ricoverati nei normali reparti ospedalieri, mentre sono 8 le persone che ricorrono alla terapia intensiva. Sono 25 i cittadini in isolamento nella struttura di Colle Isarco. Numeri ancora alti e un rapporto contagi/tamponi al 10%. Il bilancio resta a 296 morti, mentre i contagi salgono a 5.549 casi da inizio epidemia.

 

Sono 5.549 le persone sottoposte a misure di isolamento domiciliare. E' un periodo particolarmente delicato per la recrudescenza dell'epidemia, la Provincia di Bolzano ha deciso di sospendere i Mercatini di Natale per cercare di arginare la diffusione del coronavirus (Qui articolo), mentre l'amministrazione ha delineato alcune limitazioni e emesso un'ordinanza per recepire l'ultimo Dpcm del premier Giuseppe Conte: almeno il 30% della didattica si deve svolgere a distanza (Qui articolo) e stop anche alla sfilata dei Krampus (Qui articolo).

 

Ci sono invece 7.788 casi e 485 decessi in Trentino da inizio emergenza coronavirus. Nel bollettino di ieri sono stati comunicati 148 nuovi positivi a fronte di 2.768 tamponi analizzati. C'è stato un altro decesso (14 morti in 12 giorni e 15 vittime in questa seconda ondata di Covid-19), mentre sono 50 i pazienti strutture ospedaliere di Trento e Rovereto, 2 le persone in terapia intensiva. Attualmente sono 79 le classi in isolamento (Qui articolo).

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
05 dicembre - 13:39
"La questione ha a che vedere in primis con un problema di approvvigionamento di materiali per il confezionamento che, insieme alla [...]
Politica
05 dicembre - 12:53
La premier intervenuta al primo Festival delle Regioni e delle Province autonome, in corso a Milano: "Bisogna rafforzare la cooperazione a livello [...]
Economia
05 dicembre - 11:59
Il “bonus inflazione” è stato comunicato in una lettera ai dipendenti con la quale l’azienda altoatesina ha voluto esprimere la propria [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato