Contenuto sponsorizzato

Coronavirus, l'Europa torna a chiudere. In alcune zone della Francia stop a bar e ristoranti da lunedì. In Spagna chiesto l'intervento dell'esercito

Purtroppo i contagi tornano a salire e i governi europei sono in allarme per una situazione che in alcuni casi è fuori controllo. A Marsiglia a Aix-en-Provence, nel Sud della Francia, bar e ristoranti da lunedì osserveranno una chiusura totale

Pubblicato il - 24 settembre 2020 - 08:15

TRENTO. Continua a fare paura il coronavirus in Europa con un continuo aumento di contagi che ha portato diversi governi ad adottare ulteriori misure per proteggersi dall'epidemia.

 

Se l'Italia, per il momento, sta cercando di resistere alla seconda ondata nei giorni scorsi il ministero per la Salute Roberto Speranza ha firmato una nuova ordinanza per obbligare i test per chi proviene da alcune zone della Francia.

 

Ed è proprio da Parigi che nelle ultime ore è scattato un nuovo allarme per un coronavirus che non si ferma e che corre in maniera impressionante. Il ministro della Salute francese, Olivier Véran, ha presentato una nuova mappatura dell'epidemia, che inserisce le varie città nella categoria "super-rosso" o "scarlatto” con delle conseguenti nuove restrizioni.

 

Proprio per questo a Marsiglia a Aix-en-Provence, nel Sud della Francia, bar e ristoranti da lunedì osserveranno una chiusura totale. Parigi e in altre 10 città i locali, invece, dovranno chiudere alle 22.

 

Anche nel Regno Unito la situazione continua a peggiorare. Si registra un nuovo sensibile aumento dei casi di Covid 19 con 6.178 nuovi contagi in 24 ore e il governo è pronto ad adottare nuove misure.

 

Lo stesso vale per la Spagna. A Madrid la situazione è in peggioramento e diverse autorità regionali, dopo aver ripristinato il lockdown in sei quartieri della città ed altri 7 comuni, hanno chiesto l'intervento dell'esercito per l'installazione di tende, l'esecuzione di test e lavori di disinfezione.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 22 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

23 ottobre - 05:01

Le incertezze sono enormi e probabilmente tutto resta sul tavolo, un vertice di presidente e assessore per riconoscere l'autonomia decisionale dei territori. L'unico contributo della Provincia è quello di impostare un protocollo sanitario che stabilisca le modalità di organizzazione degli eventi da firmare

22 ottobre - 19:56

Sono stati, purtroppo, comunicati 3 decessi tra Trento, Baselga di Pinè e Ville d'Anaunia: 17 morti in 13 giorni e 18 vittime in questa seconda ondata di Covid-19. Il bilancio complessivo è di 7.649 casi e 488 decessi in Trentino da inizio emergenza

22 ottobre - 18:32

Il presidente della Provincia di Trento è parso ancora ottimista anche se rispetto a qualche giorno fa ha ammesso che qualche preoccupazione c'è. Ma sui ''pochi'' contagi nelle scuole (che pure in pochi giorni hanno raddoppiato le classi in quarantena) la responsabilità ha spiegato che è delle attività extrascolastiche: ''Questo è un tema. Stiamo riflettendo con l'Apss''

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato