Contenuto sponsorizzato

Coronavirus, nuova ordinanza in Veneto, Zaia: "Denuncia e multa di 1.000 euro per chi si rifiuta di fare il tampone"

Zaia contro il "virus da importazione": "Dopo mesi di lockdown e sacrifici, trovo assurdo rischiare di contrarre il virus all'estero per poi portarselo a casa. Obbligo quindi di un doppio tampone per tutti i lavoratori che rientreranno in Veneto dai Paesi fuori Unione Europea ed alcuni altri"

Pubblicato il - 06 luglio 2020 - 18:10

VENEZIA. Nuova ordinanza per la regione Veneto in vigore da oggi, 6 luglio. Le restrizioni aggiuntive che tutti si aspettavano, non riguardano bar, ristoranti o simili, ma i rischi determinati dai casi di "virus di importazione".

 

"C'è chi diceva che volevo fare retromarcia, ma così non è. A livello nazionale hanno fatto pensare che il Veneto sarebbe tornato in lockdown. Non ci troviamo in una situazione di allarme, ma non per questo dobbiamo abbassare la guardia e rischiare di portare il virus da fuori", è quanto ha detto il governatore Luca Zaia nella conferenza stampa di questa mattina, esponendo poi le nuove regole che riguardano le persone che ritornano in Veneto dopo essere state in Paesi esteri che non fanno parte dell'Unione europea, più alcuni altri.

 

Le novità più importanti riguardano però i lavoratori delle aziende: ci sarà infatti l'obbligo di un doppio test del tampone per tutti i lavoratori che rientrano in Veneto dai Paesi esteri che non fanno parte della lista dei 36 Stati "esenti" (lista in fondo all'articolo). Inoltre dovranno sottoporsi a un secondo tampone di accertamento, anche se il primo era risultato negativo.

 

I cittadini non lavoratori che arriveranno in Veneto da un Paese non compreso nella lista dei 36 stati considerati "non a rischio" dovranno invece passare due settimane in isolamento obbligatorio. Le Ulss dovranno comunicare obbligatoriamente quali sono le persone in isolamento ai sindaci dei vari comuni di appartenenza e alle prefetture.

 

Chi rifiuterà il ricovero ospedaliero dopo essere risultato positivo al test sarà denunciato immediatamente, oltre a ricevere una multa di mille euro anche per i lavoratori dell'azienda che si rifiuteranno di sottoporsi al tampone. Sanzioni in arrivo anche per le aziende che non segnaleranno all'Ulss2 di avere dipendenti da sottoporre ai test perché di rientro dall'estero. Chi partiva e tornava in Veneto entro 120 ore fino ad oggi non veniva sottoposto alla quarantena, ma con la nuova ordinanza, sì.

 

Ecco la lista dei Paesi in cui i veneti si possono muovere senza restrizioni: Austria, Belgio, Bulgaria, Svizzera, Cipro, Repubblica Ceca, Germania, Danimarca, Estonia, Grecia, Spagna, Finlandia, Francia, Croazia, Ungheria, Irlanda, Islanda, Italia, Liechtenstein, Lituania, Lussemburgo, Lettonia, Malta, Paesi Bassi, Norvegia, Polonia, Portogallo, Romania, Svezia, Slovenia, Slovacchia, Regno Unito, Andorra, Principato di Monaco, San Marino, Città del Vaticano.

 

Ecco l'ordinanza ufficiale:

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 06 agosto 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

07 agosto - 13:33

Sono ancora molte le incertezze per il comparto scolastico a quasi un mese dalla riapertura degli istituti, ora si aggiunge un'ulteriore criticità. Se la situazione epidemiologica a settembre fosse quella di oggi, la Provincia potrebbe firmare un'ordinanza per risolvere la questione e portare la capienza al 100%. Fugatti: "Tema da affrontare in Conferenza Stato-Regioni"

07 agosto - 13:51
Un incidente pauroso alle 5 di questa mattina, venerdì 7 agosto, in A22 tra i caselli di Rovereto sud e Ala-Avio. Fortunatamente la famiglia rimasta coinvolta in questo episodio non è in pericolo di vita, anche se sono stati trasferiti all'ospedale di Rovereto per accertamenti e approfondimenti
07 agosto - 13:00

E' successo questa mattina presto a Cassone sul Garda. La macchina non riusciva più a ripartire perché le ruote scivolavano sul ghiaino

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato