Contenuto sponsorizzato

Diversi positivi in un'azienda di commercio all'ingrosso di alimentari in Alto Adige. Salta anche la gara della Virtus Bolzano in serie D

I positivi sono tutti impiegati in un turno al magazzino in un'azienda a Campodezza: 20 dipendenti sono già stati sottoposti al test e alcuni sono risultati contagiati. Rinviata la gara tra Virtus Bolzano e Luparense

Pubblicato il - 26 settembre 2020 - 20:19

BOLZANO. La situazione dei contagi in Alto Adige resta particolarmente fluida, numerosi casi di coronavirus sono stati registrati tra i lavoratori alla Gastrofresh, ditta di commercio all'ingrosso di alimentari a Campodazzo.

 

I positivi sono tutti impiegati in un turno al magazzino che si spostano insieme da casa al lavoro: 20 dipendenti sono già stati sottoposti al test e alcuni sono risultati contagiati.

 

Le persone sono asintomatiche e già in quarantena. Sono stati attivati i protocolli e l'attività non è sospesa, anche se si lavora con un numero ridotto di dipendenti.

 

Nel frattempo è stata rinviata la gara di serie D tra Virtus Bolzano e Luparense, valida per la prima giornata di campionato, che avrebbe dovuto svolgersi sabato 26 settembre.

 

L’ incontro è stato spostato a mercoledì 14 ottobre. La richiesta di rinvio della gara si è resa necessaria dopo i test previsti dal protocollo, sostenuti dalla prima squadra, dalla juniores e dallo staff.

 

L’esito degli esami sierologici alla Casa di cura Villa Sant’Anna di Merano hanno fornito dei casi di positività. Una situazione che richiede una indagine sanitaria ancora più approfondita, per la quale è necessario svolgere i tamponi individuali.

 

A preoccupare nelle ultime ore a Bolzano sono i positivi in aumento nelle scuole. Ieri proprio a Merano è stata chiusa la prima scuola ma sono altre le infezioni che interessano diversi istituti altoatesini: da lunedì chiuderà i battenti per 14 giorni l'istituto superiore Gandhi, la prima struttura costretta a chiudere completamente da quando è ripartita la scuola in regione. In altri 5 istituti, sempre in Alto Adige, sono stati, poi, trovati studenti positivi ma al momento le procedure di sicurezza permettono di isolare le classi senza dover procedere con tutta la struttura, l'ultimo caso è avvenuto alle elementari Pestalozzi (Qui articolo).

 

Sono 29 i nuovi contagi che sono stati registrati nelle ultime 24 ore in Alto Adige dall'Azienda sanitaria. I tamponi analizzati sono stati 1.479 con un rapporto che si attesta 1,96% (Qui articolo).

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.05 del 26 Ottobre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

26 ottobre - 19:32

Ci sono 86 persone nelle strutture ospedaliere di Trento e Rovereto, 5 pazienti si trovano nel reparto di terapia intensiva e 10 persone sono in alta intensità. Nelle ultime 24 ore sono stati trovati 113 positivi a fronte dell'analisi di 983 tamponi molecolari per un rapporto contagi/tamponi a 11,5%

26 ottobre - 18:58

I nuovi dati forniti dalla Provincia e dall'Azienda sanitaria dimostrano come l'allerta nelle Rsa rimane alta. Il direttore dell'Apss "Il focolaio maggiore è nella struttura di Malè" e accanto all'emergenza sanitaria c'è anche quella del personale  

26 ottobre - 17:59

Sono stati analizzati 983 tamponi, 113 i test risultati positivi e il rapporto contagi/tamponi sale a 11,5%. A fronte di un leggero aumento rispetto a ieri dei 104 casi in valore assoluto (5,7%), il dato percentuale è praticamente raddoppiato. Sono 10 le persone in più in ospedale per Covid-19

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato