Contenuto sponsorizzato

Guida ubriaco, investe e uccide 6 ragazzi con meno di 25 anni. Aveva un tasso alcolico nel sangue quattro volte superiore al limite

La tragedia è avvenuta questa notte. Il ragazzo di 28 anni è stato arrestato con l'accusa di omicidio stradale. Con l'auto questa notte ha falciato una comitiva di 17 persone. Sei giovani sono morti sul posto, altri undici sono stati trasportati in ospedale. In quattro si trovano in gravi condizioni 

Pubblicato il - 05 gennaio 2020 - 13:07

BOLZANO. Hanno tutti tra i 20 e i 25 anni i sei ragazzi morti questa notte in Valle Aurina dopo essere stati investiti da un'auto guidata da un ragazzo di 27 anni ubriaco. Una tragedia tremenda avvenuta alle 1.15 in via Aurina.

 

I giovani, una comitiva tedesca che stando alle prime informazioni era appena tornata da una serata in un locale, erano appena scesi dall'autobus, a poca distanza dall'hotel. Ad un certo punto, però, è arrivata l'auto a forte velocità che ha falciato 17 persone.

 

Uno scontro violentissimo. Alle 1.15 è stata allarmata la prima unità di soccorso della Croce Bianca della Valle Aurina in zona Lutago. Successivamente sono state allarmate altre unità della zona che sono arrivate sul posto per soccorrere le diciassette persone.

Sei persone sono decedute direttamente sul luogo dell'incidente. Quattro persone sono rimaste gravemente ferite e tre sono state intubate sul posto. Tra questi una donna è stata trasportata all’ospedale di Brunico, un uomo all’ospedale regionale di Bolzano e un altro assieme una donna alla clinica universitaria di Innsbruck.

 

Le 5 persone con ferite di media gravità sono state trasportate all’ospedale di Bressanone e un uomo è stato ricoverato all’ospedale di Brunico. Sono state trattate anche 2 persone con ferite lievi, un uomo ed una donna, trasportate all’ospedale di Brunico. In totale 9 feriti provengono dalla Germania e 2 sono altoatesini.

L'intervento ha visto 17 ambulanze della Croce Bianca provenienti dalla Valle Aurina, da Brunico, Rio Pusteria, Vipiteno e Bolzano. Sono intervenuti 8 medici della medicina di emergenza dell’Azienda Sanitaria dell’Alto Adige, provenienti da Brunico, San Candido, Vipiteno e Bolzano compreso personale medico dell’Aiut Alpin e del Corpo permanente dei Vigili del fuoco. Sotto la guida di un organizzatore dell’intervento hanno lavorato 50 sanitari, 8 persone appartenenti alla squadra di pronto intervento per elevato numero di feriti della Croce Bianca e la squadra di pronto intervento della Croce Rossa, 11 psicologi dell’emergenza della Croce Bianca e 3 dell’azienda sanitaria. Sono intervenuti l’elicottero di soccorso dell’Aiut Alpin Dolomites, il Soccorso Alpino di San Giovanni in Valle Aurina, i Carabinieri e, con 60 persone, i Vigili del fuoco volontari di Lutago, San Giovanni e Cadipietra.

 

Il giovane di 27 anni che si trovava alla guida dell'auto è stato arrestato con l'accusa di omicidio stradale. Attualmente si trova piantonato in ospedale. Il ragazzo, dalle prime analisi, è risultato avere un tasso alcolemico circa 4 volte superire al limite consentito dalla legge.

Le generalità dei deceduti e dei feriti saranno comunicate ai familiari tramite il consolato tedesco di Milano non appena saranno precise e complete, attesa la grande difficoltà attuale nell’identificare tutti i coinvolti, trasportati urgentemente presso i vari ospedali.

 

QUI AGGIORNAMENTO

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

23 settembre - 10:50

Dove è passato Salvini la Lega ha perso (o al massimo è andata al ballottaggio) e anche chi ha cercato di portare il Patt verso quella sponda, come il presidente Panizza, è stato bocciato anche a casa propria. Gli errori del segretario Bisesti sono stati evidenti in tutti i campi ma Fugatti c'ha messo del suo con l'incredibile (ed effettivamente non credibile) annuncio del concerto di Vasco per il prossimo anno

23 settembre - 11:42

Crescono di 100 unità le persone in isolamento domiciliare. Ieri tra i positivi trovati anche una ragazza di una scuola di Malles e un'insegnante di una materna di Bolzano

23 settembre - 01:29

Se il Pd è il primo partito, la lista di Ianeselli è il secondo nel blocco del centrosinistra autonomista a quota 7,94%, tallonato dal Patt e poi da Futura. Nel centrodestra fa due consiglieri Fratelli d'Italia e tre la lista Trento Unita Merler Sindaco. La Lega piazza 5 esponenti

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato