Contenuto sponsorizzato

Stava andando dalla ex fidanzata il 27enne che ha investito e ucciso sei giovani in valle Aurina

Le vittime facevano parte di una comitiva di turisti di Colonia e Dortmund. Tutti poco più che 20enni si trovavano in valle Aurina per la settimana bianca. Dopo aver passato la notte in un locale, i ragazzi erano appena scesi da un bus navetta quando è piombata l'auto

Pubblicato il - 06 gennaio 2020 - 13:30

BOLZANO. Le vittime della tragedia in Valle Aurina sono Rita Felicitas Vetter, studentessa ad Amburgo, Katarina Majic di Wuppertal, Rita Bennecke di Remscheid, Julius Valentin Uhlig di Colonia, Julian Vlam di Siegen e Philipp Schulte

 

Un dramma, come ormai tristemente noto, nel quale sono rimasti uccisi sei ragazzi tedeschi tra i 20 e i 25 anni e ferite altre undici persone, due in gravi condizioni e altre due ancora in pericolo di vita. I primi controlli sul tasso alcolemico del classe 1992 hanno evidenziato valori di 1,97 grammi di alcol/litro, quattro volte oltre i limiti di legge. E tra le cause dell'incidente ci sarebbe anche una guida spericolata, oltre il limite di 50 km/h in quella zona. 

 

Il giovane, Stefan Lechner, è stato trasferito in stato di shock al reparto di psichiatria dell'ospedale di Brunico. Arrivato a conoscenza della gravità dei fatti dagli inquirenti che l'hanno posto in stato di arresto con le accuse di omicidio stradale e lesioni stradali gravissime aggravate dalla guida in stato di ebbrezza e dalla pluralità di vittime, avrebbe detto più volte di volersi uccidere e avrebbe tentato un gesto estremo.

 

Non appena possibile verrà trasferito alla Casa circondariale di Bolzano. Nel corso della mattinata di oggi, la Procura ha formulato la richiesta di convalida dell’arresto. L’udienza si svolgerà probabilmente nella giornata di martedì 7 o mercoledì 8 gennaio. 

 

Le vittime facevano parte di una comitiva di turisti di Colonia e Dortmund. Tutti poco più che 20enni si trovavano in valle Aurina per la settimana bianca. Dopo aver passato la notte in un locale, i ragazzi erano appena scesi da un bus navetta quando è piombata l'auto. Il 27enne stava andando dalla ex fidanzata, che aveva deciso di chiudere la relazione dopo due anni a Capodanno. 

 

Proprio per prevenire le stragi del sabato sera in Alto Adige da tempo ci sono i nightliner, pullman che prelevano i giovani dalle discoteche per portali a casa in sicurezza. Pochi chilometri dopo Lutago la strada finisce e a quell'ora non si vedono praticamente macchine in circolazione. Proprio mentre i turisti stavano attraversando la strada per raggiungere l'albergo, il giovane automobilista ha investito 17 persone, prima di fermare la corsa qualche metro più avanti (Qui articolo).

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 18 ottobre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Economia
19 ottobre - 13:37
Le date sono quelle dal 20 novembre 2021 al 9 gennaio 2022. Non cambiano le location delle casette: piazza Fiera e Battisti, mentre Santa Maria [...]
Cronaca
19 ottobre - 11:54
Gli anziani hanno presentato alcuni sintomi da raffreddamento e i test sono risultati positivi. Poi 2 infezioni trovate in un'altra casa di riposo. [...]
Cronaca
19 ottobre - 13:35
L'allerta è scattata all'incrocio di Spini di Gardolo. Un conducente ha imboccato la strada in contromano e si è schiantata frontalmente contro [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato