Contenuto sponsorizzato

In Europa si torna a viaggiare, riaperto il Brennero. Cadono diverse limitazioni per contenere l'epidemia coronavirus

Frontiere aperte a passo Resia e Prato alla Drava, così come via libera a Tubre sul confine svizzero. Libertà di spostamenti anche tra Gorizia e Nova Gorica. Le riaperture restano comunque differenziate all'interno dell'area Schengen

Pubblicato il - 16 giugno 2020 - 18:40

TRENTO. E' stato riaperto il confine tra Italia e Austria, il traffico turistico non è più soggetto a restrizioni e limitazioni a causa dell'emergenza coronavirus

 

Non solo il Brennero, frontiere aperte a passo Resia e Prato alla Drava, così come via libera a Tubre sul confine svizzero.

 

Libertà di spostamenti anche tra Gorizia e Nova Gorica, la Slovenia ha riaperto il confine con l'Italia.

 

Le frontiere, però, aprono in modo differenziato all'interno dell'area Schengen

 

Diversi Paesi quali Italia, Bulgaria Croazia, Ungheria, Lettonia e Lituania, Estonia Slovacchia hanno iniziato a revocare le misure restrittive già a inizio mese. 

 

Le limitazioni in Germania e Francia, BelgioPaesi Bassi e Repubblica Ceca sono cadute lunedì 15 giugno ma ci sono avvisi per i diversi Paesi a seconda della situazione epidemiologica. 

 

L'Austria, che aveva già aperto le frontiere alla maggior parte degli Stati confinanti, ha revocato oggi, martedì 16 giugno, le restrizioni per altri 31 Paesi, Italia compresa.

 

Anticipa i tempi anche la Spagna, i confini aprono il 21 giugno anziché l'1 luglio anche se la frontiera con il Portogallo resta chiusa fino a quest'ultima data per richiesta di Lisbona. 

 

La Grecia oggi ha riaperto i musei ma anche gli aeroporti internazionali di Atene e Salonicco, gli altri scali ritornano operativi l'1 luglio: gli italiani possono atterrare solo alla capitale ellenica con test Covid-19 all'arrivo.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.21 del 25 Settembre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

27 settembre - 09:59

Anche ieri notte lo spettacolo tra vicolo San Marco e via Santa Maria era questo. Si stanno facendo i salti mortali per tenere aperte scuole e università e per garantire la presenza sui posti di lavoro ma serate come queste rischiano di vanificare tutto anche per quelli che rispettano le regole e in questa difficile epoca storica riescono a rinunciare alla birretta schiacciati tra altre decine di persone

27 settembre - 11:29
L'allerta è scattata intorno alle 2.30 tra sabato 26 e domenica 27 settembre nell'Alto Garda. Due ragazzi polacchi hanno intrapreso la via Claudia lungo le placche zebrate a Dro. In azione soccorso alpino e vigili del fuoco di zona
27 settembre - 10:57

Nelle ultime 24 ore sono stati analizzati 2.242 tamponi, 21 i test risultati positivi. Il totale complessivo è di 3.489 casi e 292 decessi da inizio emergenza coronavirus

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato