Contenuto sponsorizzato

Vanno a trovare altre persone, che non rientrano tra i congiunti: nei guai in due che vengono multati

La polizia locale ha inoltre sanzionato il titolare di un esercizio commerciale in quanto non metteva a disposizione dei clienti guanti e gel disinfettante. Un extracomunitario denunciato in piazza della Portela perché trovato in possesso di marijuana

Pubblicato il - 07 maggio 2020 - 13:01

TRENTO. Due cittadini sono stati multati perché sono andate a far visita a persone che non rientravano nella categoria dei congiunti. Un esercente sanzionato in quanto non metteva a disposizione guanti e liquido igienizzante per i clienti e una denuncia per detenzione di marijuana per uso personale.

 

Diverse le persone finite nei guai nel corso dei controlli della polizia locale per verificare il rispetto delle disposizioni contenute del Decreto del presidente del Consiglio dei ministri per contenere la diffusione dell'epidemia coronavirus anche nella fase 2.

 

Le operazioni sono scattate ieri, mercoledì 6 maggio. In due sono stati sanzionati per andavano a far visita a persone non rientranti nella categoria dei congiunti.

 

Sono state, inoltre, effettuate verifiche anche su 29 esercizi pubblici e attività commerciali; nel corso dei controlli gli agenti hanno multato un esercente, titolare di negozio etnico di via Prepositura, per la violazione dell’Ordinanza provinciale: non metteva a disposizione guanti e liquido igienizzante per i suoi clienti.

 

Sono aumentati anche i controlli in zona piazza della Portella dopo il grido d'allarme lanciato dai residenti (Qui articolo). Nel corso di questa attività, gli agenti hanno denunciato un cittadino extracomunitario trovato in possesso di marijuana.

 

Il Comune di Trento comunica inoltre che prosegue l’attività di controllo dei parchi pubblici da parte della polizia locale, così come dell’associazione alpini.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.05 del 26 Ottobre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

27 ottobre - 04:01

È stato lo stesso Fugatti ad ammettere “che non è esclusa l’impugnazione del Governo” e ancora una volta il Trentino ha scelto la via più facile, ma meno sicura, per arrivare allo scontro con il Governo. Se per impugnare l’ordinanza dell’Alto Adige (appoggiata da una legge) servirebbe un lungo e complicato ricorso, per disinnescare quella trentina basta una pronuncia del Tar

26 ottobre - 19:32

Ci sono 86 persone nelle strutture ospedaliere di Trento e Rovereto, 5 pazienti si trovano nel reparto di terapia intensiva e 10 persone sono in alta intensità. Nelle ultime 24 ore sono stati trovati 113 positivi a fronte dell'analisi di 983 tamponi molecolari per un rapporto contagi/tamponi a 11,5%

26 ottobre - 18:58

I nuovi dati forniti dalla Provincia e dall'Azienda sanitaria dimostrano come l'allerta nelle Rsa rimane alta. Il direttore dell'Apss "Il focolaio maggiore è nella struttura di Malè" e accanto all'emergenza sanitaria c'è anche quella del personale  

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato