Contenuto sponsorizzato

Coronavirus, "Scuola in presenza per i figli dei sanitari. Non appesantite ulteriormente la nostra quotidianità". Gli infermieri scrivono alla Pat

L'Ordine degli infermieri e il sindacato Nursing Up hanno rivolto una preghiera alla giunta affinché mantenga la scuola in presenza per i figli dei sanitari e di chi svolge un servizio essenziale. La chiusura della didattica in presenza finirebbe infatti per appesantire ulteriormente delle giornate già gravate dal duro lavoro 

Pubblicato il - 12 marzo 2021 - 15:47

TRENTO. Garantire il diritto alla didattica in presenza per gli studenti figli di personale sanitario e di tutti i lavoratori di servizi essenziali impegnati nel fronteggiare la pandemia. Ad avanzare la richiesta è l'Ordine delle professioni infermieristiche. In una lettera aperta firmata dal presidente Daniel Pedrotti, gli infermieri si rivolgono al presidente di giunta Maurizio Fugatti, all'assessore all'Istruzione Mirko Bisesti, all'assessora alla Salute Stefania Segnana e al direttore del Dipartimento salute e politiche sociali Giancarlo Ruscitti.

 

La richiesta, premesse le difficili condizioni sanitarie, con l'evoluzione in senso peggiorativo del quadro epidemiologico, punta a sostenere chi si trova in prima linea a combattere la pandemia. La chiusura delle scuole in zona rossa, infatti, appesantirebbe non poco la vita di chi svolge un ruolo di primaria importanza in questa emergenza sanitaria.

 

E mentre nel mondo della scuola non mancano le voci favorevoli alla chiusura, specie in mancanza di misure di sicurezza stringenti, c'è chi invece va in direzione opposta: la scuola, convertita in didattica a distanza, rimanga in presenza per chi deve offrire un servizio essenziale e fino ad oggi ha rinunciato a ferie, riposi e congedi.

 

Qui di seguito, pertanto, pubblichiamo le lettere aperte a firma dell'Ordine delle professioni infermieristiche e di Nursing Up, il sindacato degli infermieri, che ribadisce la richiesta avanzata dall'Ordine.

 

 

 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 6 dicembre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
06 dicembre - 19:58
Trovati 73 positivi, 1 decesso nelle ultime 24 ore. Registrate 79 guarigioni. Sono 73 i pazienti in ospedale. Sono 892.851 le dosi di [...]
Società
06 dicembre - 19:02
La città di Belluno dedica una piazza in memoria di Angelina Zampieri, vittima di femminicidio nel 1913. La ragazza, che si era trasferita a Povo [...]
Cronaca
06 dicembre - 20:45
Nell'aggiornamento delle autorità sanitarie risultano effettuate 36.514 vaccinazioni con prenotazione, oltre a 7.531 somministrazioni a [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato