Contenuto sponsorizzato

Il ricordo di Andrea Paternoster: “I tuoi mieli famosi anche qui a Roma, sei stato un maestro e un pioniere di questo meraviglioso settore”

Dalla collaborazione fra i due trentini era nato un progetto per esaltare le eccellenze locali e un drink con il miele della Val di Non. Andrea Pomo: “Bastava nominare Thun o il nome di Andrea Paternoster per far capire alle persone di cosa si stava parlando. Aveva una cultura vastissima in fatto di apicoltura, un vero maestro e pioniere del settore”

Di T.G. - 20 aprile 2021 - 15:07

ROMA. “La prima volta che ci siamo conosciuti avevo appena iniziato a lavorare nel mondo dell’hotellerie e dell’hospitality e avevo avuto la fortuna di partecipare a una visita nell’azienda agricola in Val di Non. È stato grazie ad Andrea Paternoster che ho imparato moltissimo sul miele, aveva una cultura vastissima in fatto di apicoltura, un vero maestro e pioniere del settore”. A parlare a Andrea Pomo, giovane trentino fra i migliori bartender d’Italia che con Paternoster e la sua “Mieli Thun” aveva avviato una collaborazione culinaria in grado di far incontrare il mondo dei cocktail con quello dell’apicoltura.

 

“I suoi mieli erano conosciuti anche a Roma e nel resto d’Italia, bastava nominare Thun o il suo nome per far capire alle persone di cosa si stava parlando”, prosegue Pomo che lavora per il The Jerry Thomas Project, uno dei locali più esclusivi della capitale.

 

Dalla collaborazione fra i due trentini era nato un progetto per esaltare le eccellenze locali come il birrificio artigianale Impavida, l’azienda erboristica Foletto, l’azienda agricola Genesi e ovviamente l’apicoltura della Val di Non. Avevamo proposto un drink che fra gli ingredienti aveva proprio il miele Thun. Visto il successo ottenuto avevamo deciso di proseguire questa nostra collaborazione e mi era appena arrivato un importante carico di miele per un nuovo drink a cui sto lavorando, Andrea è sempre stato disponibile e ha messo a mia disposizione tutte le sue conoscenze”.

 

Prima del tragico incidente in A22, l’obiettivo era quello di proseguire questo percorso in grado di coniugare il miele a sofisticati drink. “L’idea è comunque portare avanti la nostra collaborazione con progetti futuri ma purtroppo questa dovremmo farlo senza il nostro Andrea, per onorarlo al meglio però continueremo a lavorare sul concetto della salvaguardia dell’ecosistema come solo lui sapeva fare”.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 17 maggio 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
18 maggio - 19:52
Trovati 36 positivi, non sono stati comunicati decessi nelle ultime 24 ore. Sono state registrate 113 guarigioni. Sono 689 i casi attivi sul [...]
Cronaca
18 maggio - 21:40
L'allerta è scattata lungo la MeBo in direzione nord all'altezza dell'uscita per Terlano. In azione la macchina dei soccorsi, due le persone [...]
Politica
18 maggio - 17:18
C'è da evidenziare che i numeri rispetto al capoluogo sono molto diversi: 998 domande a Trento tra ottobre 2020 e aprile 2021, mentre a Rovereto [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato