Contenuto sponsorizzato

Lupo, a Brentonico predato un asino. Si valutano incontri informativi con la popolazione

L'episodio sul territorio di Brentonico è avvenuto nella notte tra martedì e mercoledì.   Nella zona tra l’abitato e il Doss del Robiom, sarebbero stati attaccati un giovane asino e un esemplare adulto. Il cucciolo è deceduto mentre l’adulto è rimasto ferito. I due animali erano all'interno di un recinto non elettrificato

Foto archivio
Foto archivio
Pubblicato il - 14 April 2021 - 18:28

BRENTONICO. “La possibilità di organizzare incontri informativi con la popolazione, per promuovere i comportamenti più corretti e adeguati a garantire la convivenza tra l’uomo e tutte le specie selvatiche presenti”. Questo quello che sta valutando il vicesindaco reggente di Brentonico, Moreno Togni, di concerto col Corpo forestale, a seguito dell'ultima predazione avvenuta sul territorio e che sarebbe stata ad opera di un lupo.

 

L'episodio, secondo quanto riporta la nota del Comune, sarebbe avvenuto nella notte tra martedì e mercoledì, e si tratterebbe su quel territorio della prima predazione da parte del lupo ai danni di animali domestici.

 

Nella zona tra l’abitato e il Doss del Robiom, sarebbero stati attaccati un giovane asino e un esemplare adulto. Il cucciolo è deceduto mentre l’adulto è rimasto ferito. Secondo quanto spiegato dal Comune, gli animali si trovano all'interno di un recinto ma non elettrificato. 

 

La presenza del lupo sul territorio è nota da qualche tempo e il Comune lavora di concerto con gli uomini del Corpo Forestale che, sul posto, hanno anche installato apposite foto trappole per il monitoraggio.

 

Il proprietario degli animali, collaborando col Corpo forestale, ha compilato tutti i documenti necessari anche per l’indennizzo previsto in questi casi. La presenza del lupo sul Monte Baldo – e del resto anche su ampie porzioni di tutto il territorio trentino – è ormai accertata. Finora, ha concluso la nota del Comune di Brentonico, le predazioni del carnivoro, sull’Altopiano di Brentonico, si erano concentrate unicamente sulla fauna selvatica.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 21 maggio 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
22 maggio - 06:01
Oltre 100 dipendenti dell'Azienda sanitaria tra tecnici, infermieri e medici assieme a 400 volontari che hanno gestito le postazioni di soccorso [...]
Cronaca
21 maggio - 20:40
La 65enne è stata trovata nell'acqua da alcuni passanti, immediato l'allarme e l'avvio della manovre salvavita ma purtroppo per Liviana Ierta [...]
Cronaca
21 maggio - 21:28
Le fiamme partite da un quadro elettrico. Decine e decine i vigili del fuoco intervenuti per evitare che l'incendio potesse interessare altre parti [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato