Contenuto sponsorizzato

Incendi nel Bellunese, tracce di inquinanti chimici derivanti dalla combustione. L'Ulss: ''Mantenere l'utilizzo non potabile''

E' stato confermato l'odore "terroso" a carico di tutti i campioni di acqua prelevati da Ulss e Arpav in alcuni punti della rete acquedottistica di Ponte nelle Alpi. Seguiranno ulteriori controlli

Di F.C. - 27 March 2022 - 11:17

PONTE NELLE ALPI. Sono arrivati i primi dati dell’acqua potabile che aveva un “odore di fumo”: Ulss Dolomiti conferma l'odore "terroso" a carico di tutti i campioni.

 

Sono questi i primi parziali risultati delle analisi eseguite sui campioni di acqua destinata al consumo umano prelevati presso alcuni punti della rete acquedottistica di Ponte nelle Alpi che hanno evidenziato tracce di inquinanti chimici derivanti dalla combustione di materiale organico.

 

Alla luce di ciò si mantiene l'indicazione di non utilizzo potabile dell'acqua distribuita dalla rete acquedottistica di Ponte nelle Alpi, rete che interessa anche alcuni territori contermini. Rimangono consentiti gli utilizzi igienico-sanitari.

 

Domani saranno eseguiti ulteriori controlli, con eventuali più dettagliati provvedimenti.

 

Dopo gli incendi in diverse località del Bellunese, erano arrivate molteplici segnalazioni a Ponte nelle Alpi e in alcuni territori limitrofi. Per questo Ulss Arpav avrebbero eseguito degli specifici campionamenti per il controllo analitico, riportava in una nota presidente della Regione Veneto Luca Zaia. I roghi avrebbero reso l'aria irrespirabile in alcune aree a causa del fumo e, a quanto pare, la problematica avrebbe colpito anche l'acqua che esce dal rubinetto (Qui l'articolo).

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 25 giugno 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
27 giugno - 16:41
Nonostante la crisi idrica che sta interessando gran parte del nord Italia, a Trento non si parla ancora di una situazione emergenziale per il [...]
Cronaca
27 giugno - 16:31
A un certo punto la copertura del palco dove si esibirà la cantante Elisa si è incrinata per poi crollare. Nello schianto sono rimasti [...]
Cronaca
27 giugno - 15:55
Sono stati trovati 130 positivi a fronte di 581 tamponi. Nessun decesso nelle ultime 24 ore. Sono 46 i pazienti ricoverati in ospedale
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato