Contenuto sponsorizzato
Rifiuti, il Trentino ad un bivio: "La creazione dell'impianto di gassificazione o il conferimento fuori provincia di 55-60 mila tonnellate con costi a carico dei cittadini”

L'assessore Tonina in Terza Commissione: "O si riuscirà a trovare una condivisione trasversale sulla costruzione di un impianto gassificatore, oppure non sarà più possibile continuare con i rifiuti in discarica. E questo vuol dire che sarà necessario esportarli con costi inevitabilmente a carico dei cittadini”

Foto tratta dal gruppo Fb "NO discarica di Imer"
Foto tratta dal gruppo Fb "NO discarica di Imer"
Di G.Fin - 24 giugno 2022 - 17:47
Contenuto sponsorizzato

TRENTO. Rifiuti in Trentino? Sono due le strade che la nostro territorio si trova davanti: “La realizzazione di un impianto di gassificazione o il conferimento fuori provincia di 55-60 mila tonnellate di rifiuti con costi a carico dei cittadini”. A dirlo è stato nelle scorse l'assessore provinciale all'Ambiente, Mario Tonina nel corso di un intervento in Terza Commissione durante al quale è stata confermata la chiusura della discarica di Imer per il 30 di giugno. 

 

Nel corso della commissione che si è svolta ieri, è intervenuto per la Pat anche l'ingegner Fabio Berlanda, dirigente generale competente che ha rammentato innanzitutto che le discariche di Imer e Monclassico erano state riaperte per l’esaurimento del sito di Ischia Podetti. Questo ha reso necessario sia conferire una parte dei rifiuti al termovalorizzatore di Bolzano sia avviare procedure di gara per poter trasferire i rifiuti in impianti di recupero fuori del Trentino. 

 

La riapertura è stata preceduta da un accordo raggiunto con le amministrazioni locali dei due territori interessati, sanciti dalla sottoscrizione di due protocolli d’intesa locali che prevedevano la possibilità di conferire 8 mila tonnellate di rifiuti a Imer e 25 mila a Monclassico e impegnavano la Provincia a chiudere le discariche il 30 giugno a Imer e il 31 ottobre a Monclassico. Berlanda ha informato i commissari che la settimana scorsa risultavano conferite a Imer 5.481 tonnellate di rifiuti, quindi molte meno delle 8.000 previste anche  tenendo conto di ciò che si aggiungerà in questi ultimi 10 giorni del mese. 

Contenuto sponsorizzato

Ora la discarica di Imer sarà completamente impermeabilizzata con un intervento che richiederà 3-4 anni di lavoro. Il dirigente ha sottolineato che le amministrazioni locali e la Provincia hanno concordato che si opererà subito un primo  mascheramento in terra ed erba dei due manufatti sia a Imer che a Monclassico con un intervento che impedirà emissioni odorose, e che per questo sono già a bilancio le risorse necessarie.

 

COSA ACCADRA ORA DEI RIFIUTI IN TRENTINO?
L’assessore Tonina, sempre nel corso della Terza Commissione ha ribadito le due opzioni e cioè la realizzazione di un impianto di gassificazione o il conferimento fuori provincia di 55-60.000 tonnellate di rifiuti con costi a carico dei cittadini. 

 

In ottobre, intanto,  l’Università di Trento fornirà alla Provincia uno studio al riguardo mentre con il comune vi sarà un’interlocuzione anche per il nuovo catino da predisporre a Ischia Podetti. “O si riuscirà a trovare una condivisione trasversale sulla costruzione di un impianto gassificatore, oppure – ha concluso Tonina – non sarà più possibile continuare i rifiuti in discarica. E questo vuol dire che sarà necessario esportarli con costi inevitabilmente a carico dei cittadini”.

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
07 agosto - 20:26
L'assessore del capoluogo bolzanino Stefano Fattor spiega a il Dolomiti qual è il reale impatto, in termini di immissioni, dell'impianto sulla [...]
Cronaca
07 agosto - 20:46
La produzione tardiva delle ciliegie di montagna arrivava in un momento dell’anno in cui le altre ciliegie erano praticamente esaurite. Questo [...]
Cronaca
07 agosto - 19:41
Si va verso la completa normalizzazione in val di Fassa a seguito del violentissimo nubifragio di venerdì. Continuano le operazioni di messa in [...]
Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 6 agosto 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato