Contenuto sponsorizzato

Via libera alla riqualificazione dell'area ex stazione di Cortina: il consiglio provinciale vota l'ok alla variante

Il discusso progetto ha ottenuto il via libera di “Progetto Dolomiti” e “Obiettivo Provincia” mentre “Futura Centrosinistra Bellunese” si è espressa con voto contrario

Pubblicato il - 16 aprile 2024 - 18:32

CORTINA. Via libera alla variante urbanistica dell'area ex stazione di Cortina. Il consiglio provinciale ha approvato oggi a maggioranza le modifica della scheda normativa per la zona di via Marconi. Voto favorevole del presidente Padrin e dei gruppi “Progetto Dolomiti” e “Obiettivo Provincia”. Voto contrario del gruppo “Futura Centrosinistra Bellunese” come contrari restano alcuni comitati di Cortina (qui articolo di approfondimento).

 

La vicenda è nota e si trascina ormai da tempo. L'area dell’ex stazione ferroviaria di Cortina è interessata da un progetto di riqualificazione urbana che si configura come una proposta di partenariato pubblico privato da realizzarsi in regime di finanza di progetto. La proposta di partenariato è stata recentemente aggiornata sulla base delle richieste della nuova amministrazione comunale e per garantire l’equilibrio economico della iniziativa a seguito dell’aumento generalizzato dei costi di costruzione.

 

Ai fini della conformità urbanistica, il progetto aggiornato richiede una modifica della “Scheda normativa C1 - Area ex Stazione in via Marconi”, allegato C alle Norme Tecniche del Prg del Comune di Cortina. Nell’ottobre 2023 il Comune di Cortina ha adottato la variante al Prg e a seguito della pubblicazione sono pervenute quattro osservazioni, di cui due fuori termine, controdedotte dal consiglio comunale con deliberazione dell’11 gennaio 2024. Tra settembre e dicembre 2023, la variante ha ottenuto anche il parere di compatibilità idraulica da parte del Genio Civile (23 settembre 2023) e il via libera dalla commissione regionale di valutazione ambientale strategica (parere numero 251 del 12 dicembre 2023).

 

A fine gennaio il Comune di Cortina ha trasmesso la variante adottata, le osservazioni pervenute e la documentazione necessaria al fine di richiedere alla Provincia l’approvazione (ai sensi dell’art. 50 comma 3 della legge regionale 61/1985). Il Servizio Pianificazione ha quindi proceduto all’istruttoria della variante che è stata valutata dal Comitato Tecnico Provinciale. Successivamente al parere è stata emessa, come previsto dalla delibera di giunta provinciale in materia, la valutazione tecnica provinciale, documento previsto per il successivo passaggio in consiglio provinciale. 

 

''Il progetto - spiega la Provincia di Belluno - prevede un complesso intervento di riqualificazione che, nel rispetto del carattere storico e testimoniale dell’area dell’ex stazione, costituisce un intervento migliorativo dello stato attuale. Le modifiche recentemente apportate riguardano essenzialmente la riduzione delle superfici destinate al commercio e il ripristino della destinazione ricettiva già precedentemente ammessa nell’area. E ha ottenuto i pareri necessari ai fini dell’approvazione della relativa variante urbanistica''. 

 

In sede di consiglio provinciale i gruppi “Progetto Dolomiti” e “Obiettivo Provincia” hanno votato a favore, spiegando che si tratta di un passaggio tecnico dovuto, in quanto le valutazioni tecniche degli uffici competenti sono state espletate in maniera completa, e ritenendo di non entrare nel merito di una decisione che è stata presa in maniera legittima dal Comune di Cortina. Il gruppo “Futura Centrosinistra Bellunese” ha motivato il voto contrario chiedendo che d’ora in avanti gli aspetti urbanistici che riguardano l’area di Cortina e le Olimpiadi vengano analizzati e discussi dall’organo consiliare, in funzione di controllo, vigilanza e coordinamento del territorio.

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
25 maggio - 06:01
L'ultimo episodio è avvenuto a Borgo Valsugana a seguito del quale una operatrice, a causa dello spavento, è stata portata al pronto soccorso. [...]
Cronaca
25 maggio - 08:36
Sono due le donne coinvolte nell'incidente avvenuto a Caldaro poco dopo la mezzanotte. Sul posto i soccorsi con il personale della Croce Bianca e i [...]
Cronaca
25 maggio - 08:07
Il giovane è stato portato in questura e segnalato alla procura dei minori per porto d'armi. L'intervento avvenuto ieri pomeriggio 
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato