Contenuto sponsorizzato

Würth Italia stanzia il ''bonus inflazione'' per i suoi dipendenti: 800 euro da spendere in spesa alimentare, carburante, bollette e molto altro

Il “bonus inflazione” è stato comunicato in una lettera ai dipendenti con la quale l’azienda altoatesina ha voluto esprimere la propria vicinanza ai collaboratori nel delicato contesto economico attuale, e premiare l’impegno collettivo che ha permesso all’azienda di perseguire la propria strategia di sviluppo ed espansione e raggiungere risultati eccellenti

Pubblicato il - 05 December 2022 - 11:59

EGNA. Bonus di 800 euro per i dipendenti e collaboratori in risposta all'attuale scenario di caro energia e inflazione. E' questa la bella iniziativa messa in campo da Würth Italia, azienda attiva nella distribuzione di prodotti per il fissaggio ed il montaggio con sede a Egna ma operativa in tutto il mondo.
 

I dipendenti di Würth potranno beneficiare dell’iniziativa che mira a mitigare l’impatto della crisi energetica e rafforzare le misure di welfare aziendale. Il credito, di cui ciascun collaboratore potrà beneficiare in forma di fringe benefit, sarà usufruibile attraverso la piattaforma aziendale e destinato a diverse categorie di acquisti, dalla spesa alimentare all’abbigliamento, dal carburante alle spese domestiche e molto altro.

 

Il “bonus inflazione” è stato comunicato in una lettera ai dipendenti con la quale l’azienda altoatesina ha voluto esprimere la propria vicinanza ai collaboratori nel delicato contesto economico attuale, e premiare l’impegno collettivo che ha permesso all’azienda di perseguire la propria strategia di sviluppo ed espansione e raggiungere risultati eccellenti.

 

“Nonostante questo contesto di grande complessità per l’intero sistema economico e sociale del nostro Paese - dichiara Nicola Piazza, amministratore delegato di Würth Italia - grazie a tutte le collaboratrici e i collaboratori di wurth italia e alla nostra clientela fidelizzata, abbiamo voluto mandare un segnale concreto di ringraziamento e di supporto a chi, ogni giorno, contribuisce a rendere Würth un punto di riferimento del settore. Tale riconoscimento è un modo concreto di ravvivare l’alleanza che da sempre lega la nostra azienda con i collaboratori, nonché di vivere in pieno il valore della riconoscenza tipico della nostra cultura aziendale, soprattutto in relazione a un anno così eccezionale dal punto di vista dei risultati raggiunti insieme.”

 

Würth ha da tempo intrapreso un percorso di sostenibilità sociale atto a generare un ambiente di lavoro stimolante e coinvolgente attraverso la promozione di programmi di welfare aziendale e ascolto attivo, garantendo benessere, pari opportunità e contrastando tutte le forme di discriminazione. Le politiche HR di Würth, gli investimenti in formazione del personale, i benefit e i piani di carriera hanno permesso all’azienda di ottenere la certificazione Top Employers 2022. Attiva sul mercato dal 1963, Würth Srl si è sviluppata in modo esponenziale divenendo ad oggi il partner di riferimento per oltre 280.000 professionisti nel mondo dell'automotive, dell'artigianato, dell'edilizia e dell'industria. Con i suoi 3 Centri Logistici di Egna (BZ), che è anche sede legale, Crespellano (BO) e Capena (Roma Nord), e con un numero sempre crescente di negozi in tutta Italia (attualmente oltre 200), Würth è vicina ai propri clienti. I 3.700 collaboratori, di cui circa 2.500 Tecnici Venditori, offrono un supporto costante in termini di affidabilità, professionalità e competenza.

 

Il Gruppo Würth, invece, iniziò la sua storia nel 1945 con la fondazione in Germania dell’azienda Adolf Würth GmbH & Co. KG con sede a Künzelsau nel Baden Württemberg, ed oggi è leader mondiale nella distribuzione di prodotti per il fissaggio ed il montaggio. E' presente nel mondo in 80 paesi con più di 400 aziende e oltre 83.000 collaboratori, di cui 33.000 tecnici venditori.

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Politica
31 gennaio - 13:42
L'ex assessore Zeni: "La grande credibilità di questa terra e delle sue organizzazioni è stata consumata [...]
Cronaca
31 gennaio - 11:57
L'indagine è il secondo filone di quello che negli scorsi anni aveva già portato a fermare 18 persone sempre in Val di Fassa e in Val di Fiemme. [...]
Politica
30 gennaio - 20:52
Attesa entro fine febbraio l'approvazione del progetto in Giunta provinciale. Le risorse previste ammontano a 60 milioni. Il presidente Fugatti: [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato