Contenuto sponsorizzato

Biancofiore e l'autonomia, imbarazzo di Forza Italia e alleati. Attacca invece Panizza: "E' inadeguata"

ilDolomiti diffonde in Trentino il video in cui la deputata azzurra afferma che l'autonomia è fatta con i soldi di Veneto e Lombardia. I giovani di Forza Italia se la prendono con il nostro giornale e organizzano un 'declassamento' delle valutazioni sulla pagina Facebook

Di Donatello Baldo - 03 novembre 2017 - 04:12

TRENTO. Da parte di Forza Italia nessun commento alle frasi di Michaela Biancofore che da questa mattina si stanno diffondendo sul web:

 

"Vengo da una terra dove gli sprechi sono tanti, dove si incamerano tantissimi soldi". Perché è chiaro che da noi è tutto perfetto: ci sono 5 miliardi di euro per 400 mila abitanti. Parlo di 9 mila miliardi delle vecchie lire presi, attenzione, non solo dai 9/10 che rimangono nella mia terra ma presi anche dalla Lombardia, dal Veneto, da tutte le regioni produttive che giustamente a quel punto diventano invidiose." .

 

Il neo-commissario per il Trentino Giorgio Manuali ha spento il telefono e per tutta la giornata si è reso irraggiungibile. Giacomo Bezzi, come riportato qui, si è trincerato dietro un imbarazzato no comment. 

 

Un tentativo di attacco, perché qualcuno gli avrà insegnato che la miglior difesa è l'attacco, hanno provato a metterlo in campo i giovani forzisti che, capitanati dal loro coordinatore Francesco Dellagiacoma, hanno provato a prendersela con ilDolomiti.

 

Questo giornale, infatti, per primo in Trentino ha diffuso il video della loro beniamina Michaela Biancofiore che su Rete 4 Quinta Colonna esternava sull'autonomia e su quanto 'rubi' i soldi alle altre regioni virtuose. Cosa che le nuove leve azzurre hanno preso sul personale.

 

Dellagiacoma ha commentato il post dell'articolo con toni piccati: "Siete un giornale fazioso e megafono del centrosinistra, complimenti: avete già cominciato la campagna elettorale". Quando ilDolomiti, nell'articolo di ieri, si limitava a mettere il video, il tweet di Ugo Rossi e il no comment di Bezzi. 

 

Per ritorsione, dunque, le nuove leve azzurre hanno iniziato a declassare la pagina Facebook del nostro giornale mettendo una sola stella di valutazione. Un 'attacco' rientrato nel tardo pomeriggio quando qualche adulto del partito avrà spiegato loro che sì, la miglior difesa è spesso l'attacco, ma che la libertà di stampa e di pensiero viene prima. 

 

A parte questa reazione, dicevamo, da parte di Forza Italia nessun commento. Obbligati invece a commentare, i 'compagni di viaggio', i leghisti che con Forza Italia condividono anche in Trentino la coalizione di centrodestra.

 

"Intervento legittimo - afferma il segretario del Carroccio Maurizio Fugatti - ognuno può dire quello che vuole, ci mancherebbe. Ma quanto detto dalla deputata Biancofiore sull'autonomia non è per nulla condivisibile". 

 

"Credo volesse dire che le risorse potrebbero essere spese meglio, gestite in modo diverso - spiega il consigliere cercando di gettare acqua sul fuoco - ma è sbagliato dire che queste nostre Province gravano sulle altre Regioni". 

 

Anche Walter Kaswalder, approdato al centrodestra con la sua nuova formazione Autonomisti Popolari dopo l'espulsione dal Patt, mostra fastidio: "e' opportuno che la deputata si informi meglio, quello che dice non corrisponde alla realtà".

 

"Sbaglia sui 9/10 che rimangono sul territorio: dopo gli accordi di Milano e dopo il Patto di Garanzia si arriva ai 7/10 e la Regione versa 3 miliardi all'anno per aiutare le casse pubbliche a risanare il debito". 

 

Caustico il deputato Mauro Ottobre: "La Svp ringrazia l'onorevole Michaela Biancofiore. Più parla in tv nei vari talk show come Quinta Colonna, meno campagna elettorale occorrerà fare nel Sudtirolo. Ci penserà lei, con le sue uscite, a far eleggere i deputati della Svp".

 

Una iena il senatore Panizza: "Dalle esternazioni di Biancofiore si capisce che quella che più manca in lei e nei partiti come Forza Italia è proprio la cultura autonomistica. Non hanno alcuna consapevolezza, antepongono partiti e dimensione nazionale al loro territorio".

 

"E' evidente - prosegue - non ha sensibilità, manca di rispetto a quelli che qui pagano le tasse e con parte delle loro tasse contribuiscono a gestire l'autonomia. Altro che con i soldi di Veneto o Lombardia". 

 

Il segretario delle Stelle Alpine conclude pensando alle prossime elezioni: "E' inadatta a rappresentare il nostro popolo, questo è chiaro. Spero tanto che gli elettori se ne ricordino al momento del voto". 

 

Il governatore Rossi, per primo, aveva reagito in mattinata con un tweet:  "Quando si dice che l'autonomia è in pericolo forse non si sbaglia". Qui sotto, per chi non lo avesse ancora visto, il video dell'intervento di Michaela Biancofiore a Quinta Colonna su Rete 4.

 

biancofiore 31-10 from Neue Südtiroler Tageszeitung on Vimeo.

 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 29 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

31 ottobre - 17:33

L’Azienda sanitaria ha comunque già attivato il piano di riorganizzazione degli ospedali per far fronte all’atteso aumento dei casi con sintomi e rinnova con forza la raccomandazione di rispettare la regola del distanziamento, l’igiene delle mani e l’uso della mascherina

31 ottobre - 16:22

A partire da questa mattina sono diverse le persone che si stanno recando al cimitero. Ieri il presidente della Provincia, Fugatti, ha deciso di chiudere i campisanti l'1 e il 2 novembre

31 ottobre - 10:26

La decisione è stata presa durante un colloquio in video-conferenza tra i tre presidenti dell'Euregio Fugatti, Platter, e Kompatscher. "Fondamentale la collaborazione e lo scambio continuo tra i territori. Uno dei nostri obiettivi è tenere aperti i confini per garantire la mobilità nei nostri territori e lo spostamento dei pendolari"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato