Contenuto sponsorizzato

''Pronti a rinnovare il sistema politico'', in Valsugana nasce il coordinamento territoriale targato Civica Trentina

La forza politica si avvicina ai territori e cerca di sfruttare le esperienze maturate nelle amministrazioni locali: "Siamo un vero partito territoriale e autonomista". Il coordinamento sarà guidato da Fabio Dalledonne. Presenti come ospiti Oss Emer, Negriolli e Stenico

Da sinistra Morgan Betti, Mirko Erspan, Fabio Dalledonne,Patrick Arcais e Emanuele Deanesi
Di Luca Andreazza - 18 novembre 2017 - 19:22

LEVICO. “Civica Trentina non è più una semplice lista civica, ma un vero e proprio movimento politico territoriale fortemente autonomista, alternativo all’attuale maggioranza di centro-sinistra”, spiega il consigliere provinciale Rodolfo Borga.

 

A Levico si è tenuto un vertice tra tutte le anime e le personalità di Civica Trentina. Da Rodolfo Borga a Claudio Civettini, da Mirko Erspan a Morgan Betti, da Fabio Dalledonne a Emanuele Danesi e Patrick Arcais. Curiosa invece la presenza di Roberto Oss Emer (sindaco di Pergine), Massimo Negriolli (assessore a Pergine) e Mauro Stenico (sindaco di Fornace) in qualità di ospiti. 

(Da sinistra Rodolfo Borga, Mirko Erspan, Claudio Civettini, Mauro Stenico, Morgan Betti, Massimo Negriolli, Roberto Oss Emer, Fabio Dalledonne, Emanuele Deanesi, Patrick Arcais)

Un incontro anche per serrare le fila in vista delle elezioni provinciali del prossimo anno, nel quale si è parlato del futuro.

 

Dopo la costituzione del coordinamento provinciale, Civica Trentina compie, infatti, un altro passo per radicarsi ulteriormente nel territorio. E questa mattina ha preso forma il coordinamento territoriale dell’Alta Valsugana-Bernstol e Valsugana e Tesino

 

Le figure di spicco in questo nuovo braccio operativo sono Patrick Arcais per Levico, Morgan Betti (consigliere comunale a Pergine), Fabio Dalledonne, primo cittadino a Borgo e nuovo coordinatore territoriale, Emanuele Deanesi (presidente consiglio comunale di Borgo) e Mirko Erspan per Baselga di Pinè.

 

“Il coordinamento - spiegano gli esponenti - vuole essere il primo strumento operativo e di collegamento tra tutte le parti dell’ormai diffusa e consolidata presenza territoriale di Civica Trentina. Inoltre serve quale punto di riferimento per tutti coloro che intendono conoscere le nostre iniziative politiche”.

 

Tra i propositi anche quello di contribuire a rinnovare l’attuale sistema politico, attraverso la valorizzazione delle esperienze e senso di responsabilità degli amministratori locali.

 

“La nostra proposta - aggiunge Civettini - esula dalle logiche dei partiti nazionali e siamo impegnati a livello provinciale, così come in svariati comuni per proporre un’interpretazione più autentica della nostra autonomia. Siamo un vero partito territoriale e autonomista”.

 

Così Civica Trentina lavora da tempo per costruire un’aggregazione territoriale, ma nel pieno rispetto della propria identità e dei propri valori: “E’ necessario - evidenziano i rappresentanti - superare il dualismo tra centro-destra e centro-sinistra: la nostra forza politica intende promuovere la buona amministrazione locale, libera e autonoma da logiche centralistiche”.

 

E non manca una stoccata finale all’attuale amministrazione provinciale: “Siamo un’alternativa credibile - concludono - a questa coalizione di governo sempre più sfacciatamente divisa al suo interno e poco credibile, che finite le risorse illimitate sta mostrando i propri limiti. Civica Trentina non ha bisogno di improvvisati restyling: siamo questi”.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.05 del 26 Ottobre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

27 ottobre - 09:25

Andrea Villotti oltre ad essere il numero uno della società che si occupa di gestire il patrimonio immobiliare degli enti pubblici del Trentino (che, però, non pubblica il suo curriculum vitae nonostante i termini siano scaduti per l'Anticorruzione) è direttore emerito del Milton Friedman Institute e all'indomani del dpcm di Conte il suo direttore esecutivo ha comunicato che: ''Il nostro Istituto inizierà una incessante campagna per la disobbedienza fiscale al fianco di tutti quegli imprenditori colpiti da queste assurde misure che minano la convivenza civile''

27 ottobre - 10:14

Le forte precipitazioni in Alto Adige hanno portato anche a nevicate fino a mille metri. Il meteorologo Dieter Peterlin spiega come al Brennero siano stati già registrati fino a 30 – 40 centimetri di neve

27 ottobre - 09:38

Continuano a crescere i nuovi casi di Coronavirus in provincia di Belluno. Nelle ultime 24 ore sono ben 113 i contagi registrati, per un totale che così arriva a 1329 persone attualmente infette. Tanti, ancora, i decessi: sono 3, di cui 2 avvenuti nell'ospedale San Martino e 1 a Feltre

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato