Contenuto sponsorizzato

Prove di unità nella sinistra ''radicale e autentica''. Un'assemblea pubblica per un'Alleanza popolare

L'incontro organizzato dal movimento Alleanza Popolare per la Democrazia e l'Uguaglianza. Antonia Romano: "Vogliamo organizzare l'alternativa, non ci basta l'alternanza"

Pubblicato il - 12 novembre 2017 - 15:13

TRENTO. La domanda scritta sul manifesto che pubblicizza l'incontro è questa: "Quale Sinistra?". E chi lo sa, "si tratterà di capirlo assieme", spiegano gli organizzatori. L'iniziativa è organizzata da più persone e l'ospite d'onore doveva essere Tomaso Montanari.

 

L'appuntamento, seppur senza special guest è per stasera, lunedì 13 novembre alla Sala video del Cento Santa Chiara. Lì ci sarà l'assemblea del movimento Alleanza Popolare per la Democrazia e l'Uguaglianza, che da qualche mese sta girando l'Italia con l'obbiettivo di raccogliere spunti per costruire un quarto polo alternativo al Partito Democratico.

 

Tomaso Montanari in questi giorni ha attraversato lo Stivale e doveva chiudere il suo cammino proprio in Trentino, ma altri impegni lo hanno trattenuto a Roma. Deve prepararsi all'assemblea nazionale che si terrà nella capitale il 18 novembre.

 

"L'iniziativa è aperta a tutti - spiega Antonia Romano de L'Altra Trento a Sinistra - a quella sinistra radicale e autentica che ha il dovere di riappropriarsi di uno spazio politico che riesca a rappresentare quell'elettorato che ora nemmeno va più a votare".

 

"Cerchiamo di unire le forze per l'alternativa - spiega - perché non ce ne facciamo niente dell'alternanza. Tutto ora è in continuo movimento, alla sinistra del Pd ci sono anche Mdp e Articolo1. Dobbiamo però essere chiari e dire che la nostra alternativa è anche nei confronti del Partito Democratico". 

 

E forse anche a Bersani e D'Alema. "Te lo immagini D'Alema scendere in piazza contro le scuole private? E Bersani contro la Tav? Te lo immagini?". Ma i paletti che mette Antonia Romano, che a Trento rappresenta la sinistra in Consiglio comunale sono anche di genere.

 

"Sì, la questione femminile va posta, ci tengo particolarmente. Una nuova proposta deve arrivare anche attraverso un nuovo protagonismo delle donne in politica: basta con le decisioni prese, anche a sinistra, da un piccolo gruppetto di uomini". 

 

L'appuntamento è dunque per domani al Centro servizi Santa Chiara: "E' aperto a tutti, abbiamo bisogno di tutti coloro che si vogliono impegnare, l'obiettivo - spiega Romano - sono le elezioni nazionali ma anche le elezioni provinciali del prossimo anno".

 

 

Video del giorno
Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 20 ottobre 2018
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

20 ottobre - 19:35

Seggi aperti dalle 6 alle 22, lunedì lo spoglio. Sono 427.450 i trentini e le trentine chiamate alle urne per eleggere il nuovo Consiglio provinciale. Ecco tutti i candidati, nome per nome e lista per lista

20 ottobre - 20:34

L'avevamo trovato l'ultima volta al gazebo di piazza Dante, in quell'occasione si era mostrato fiducioso, ma alla fine è rimasto escluso. Non è riuscito a raccogliere le 500 firme: "Sono il cambiamento, ma mi hanno ostacolato con la doppia preferenza e la burocrazia"

20 ottobre - 19:14

Gli altri motociclisti che si trovavano con lui, non vedendo più alle loro spalle, sono tornati indietro e lo hanno trovato in fondo ad una scarpata. Sul posto vigili del fuoco volontari di Brentonico, carabinieri, Croce Rossa e elicottero 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato