Contenuto sponsorizzato

Elezioni: tre novità per votare. Dalla richiesta online di attestato di voto all'inserimento della scheda nell'urna che spetta al presidente

Il 4 marzo si vota (ecco come) ma ci sono tre novità da conoscere: due legate al tagliandino antifrode l'altra per ottenere con la tessera sanitaria l'attestato di voto (nel caso non si riesca, se necessario, a sostituire la tessera elettorale)

Pubblicato il - 03 marzo 2018 - 13:31

TRENTO. Sono tre le novità da tenere a mente per queste elezioni del 4 marzo: la prima è che si può ottenere l'attestato di voto (qualora ci si ritrovasse senza tessera e impossibilitati a recuperarla negli uffici preposti) accedendo ai servizi online del Comune con la tessera sanitaria; la seconda è che la scheda di voto non dovrà essere inserita dall'elettore nelle urne ma dovrà farlo il presidente di seggio; la terza è il tagliandino antifrode.

 

Ma andiamo con ordine: il 4 marzo si vota (qui quel che c'è da saperee in molti stanno verificando solo in queste ore dove hanno messo l'ultima volta la loro scheda elettorale. Alcuni l'hanno persa, altri hanno cambiato residenza e quindi dovrebbero votare in un altro seggio, altri ancora l'hanno esaurita. Ebbene per tutti gli elettori sprovvisti di tessera c'è la possibilità di chiedere il rilascio di una nuova negli uffici dei comuni preposti. Per quanto riguarda Trento i cittadini possono richiederne il rilascio all’ufficio elettorale di Piazza di Fiera 17 (al Torrione), mentre in  caso di cambio di abitazione all’interno del comune l’ufficio Elettorale dovrebbe aver già provveduto a consegnare tramite messo un tagliando adesivo, da applicare sulla tessera elettorale che riporta la nuova residenza e il nuovo seggio elettorale di appartenenza. Nei casi in cui la propria tessera non riporti la nuova residenza ci si può rivolgere all’ufficio Elettorale di Piazza di Fiera 17, che fornirà i chiarimenti del caso.

 

Nei casi in cui non sia possibile il rilascio di una nuova tessera, per ragioni di tempo o di esaurimento del materiale, l’ufficio Elettorale e le circoscrizioni suburbane potranno comunque rilasciare agli interessati un attestato sostitutivo da presentare al seggio e valevole esclusivamente per la singola elezione. E qui c'è la prima novità: l'elettore che non riuscisse a ritirare la propria tessera elettorale presso gli uffici, può, con la propria carta provinciale dei servizi (tessera sanitaria) abilitata, accedere al servizio online (qui) che permette di visualizzare la propria sezione elettorale e stampare direttamente il proprio attestato di voto, valido per questa specifica operazione elettorale.

 

Le altre due novità sono connesse: dopo aver votato sarà vietato inserire personalmente la scheda dentro l’urna come si è fatto sempre fino a questa tornata elettorale (azione tra l'altro che andava a garantire l'elettore da eventuali "passaggi di mano" e che fino a ieri, proprio per questo, ci rassicurava sulla correttezza del voto). Le nuove schede elettorali, invece, (2 per chi possiede più di 25 anni di età, 1 sola, quella per la Camera, per chi ha l'età compresa tra i 18 e i 25 anni) possiedono una parte rimovibile: un “tagliandino antifrode”. Proprio per questo la scheda votata dovrà essere consegnata allo scrutatore, il quale avrà l’obbligo di accertare la rispondenza tra il numero riportato sulla scheda e quello sul registro elettorale in corrispondenza del nominativo dell’elettore. A questo punto il presidente di seggio potrà staccare il talloncino dalla scheda di voto, conservandolo.

 

Successivamente sarà lo stesso presidente di seggio a riporre la scheda già votata, priva di tagliandino antifrode, all’interno dell'urna. Ovviamente vale il divieto di portare armi o cellulari all'interno della cabina elettorale. Nel caso del telefonino la norma è nata per evitare il cosiddetto voto di scambio. Il proprio cellulare, infatti, potrebbe servire a fare foto o video per dimostrare cosa si è votato e come.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 18 settembre 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

18 settembre - 18:34

Preoccupatissima la categoria per le conseguenze devastanti che si annunciano per il sistema agricolo provinciale. Tra le richieste che si valuti la possibilità di riconoscere sgravi contributivi e indennizzi alle aziende frutticole che hanno subito danni rilevanti tali da compromettere redditività e sopravvivenza, nonché si attino specifici contributi, come quelli già previsti per l’acquisto di reti anti insetto

18 settembre - 17:21

Mal sopportato da tempo l'ex sindaco di Firenze ha messo in sicurezza il partito (portandolo di nuovo al governo), ha atteso si formasse il governo (per non ridurre tutto a una questione ministeri e segretariati) e ha fatto quello che praticamente tutti, prima di lui, hanno fatto nel Pd: lasciarlo. La senatrice trentina: ''E una casa autenticamente europeista, popolare e liberale''

18 settembre - 17:17

L'incidente è avvenuto intorno alle 15.30 lungo la strada statale 240 all'altezza di un incrocio poco prima dell'abitato di Bezzecca. Il ferito elitrasportato all'ospedale Santa Chiara di Trento

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato