Contenuto sponsorizzato

Fraccaro pronto a diventare ministro del prossimo governo Lega - Cinque Stelle

Il suo nome circola come futuro titolare del ministero per i Rapporti con le Regioni e con il Parlamento. Era già indicato nella squadra di Di Maio ma anche come possibile presidente della Camera dei Deputati

Di Donatello Baldo - 11 maggio 2018 - 20:36

TRENTO. Tutta l'attenzione di queste ultime ore è concentrata sul nome del futuro presidente del Consiglio dei Ministri, ma si sta profilando anche la squadra che formerà il Governo della Repubblica che sembra stia per nascere dall'intesa, meglio dall'accordo di programma, tra Cinque Stelle e Lega

 

Premier sembra che non sarà né Di Maio né Salvini, a cui forse andranno gli Esteri e gli Interni, e la trattativa su chi dovrà guidare il futuro esecutivo non è ancora arrivata a conclusione. Ciò non toglie che già si stia parlando di possibili ministri e il deputato trentino Riccardo Frccaro sembra tra i favoriti a ricoprirne uno.

 

Il suo nome come ministro per i Rapporti con il Parlamento e le Regioni era stata ufficializzata ancora prima delle elezioni del 4 marzo, quando Di Maio presentò la squadra che sarebbe andata al governo in caso di vittoria. Ma la vittoria piena non c'è stata e quindi si deve fare i conti anche con le aspettative leghiste. 

 

Fraccaro, uomo di fiducia dell'ex vicepresidente della Camera e oggi capo politico dei Cinque Stelle, ha comunque buone possibilità di far pare del nuovo esecutivo. Proprio per la fiducia che in lui ripone Luigi Di Maio, e il ministero dovrebbe essere sempre lo stesso, quello dei Rapporti con Regioni e Parlamento. 

 

Impossibile per ora avere la conferma di questa ipotesi che circola e rimbalza dai palazzi romani a quelli trentini: le trattative sono ancora in corso e tutto è possibile. Anche tra Lega e Cinque Stelle (e i più maligni inseriscono nella trattativa che Berusconi) si usa il bilancino per pesare e ponderare nomi e incarichi. 

 

Nelle prossime ore si capirà cosa succede, anzitutto se l'Italia avrà un Governo, poi chi sarà il premier e in terza battuta chi saranno i nuovi ministri della Repubblica. Se ci sarà Fraccaro sarà per il Trentino una grossa novità, ma il suo nome circolava anche per la presidenza della Camera, andata poi al suo collega Roberto Fico. Quindi anche in questo caso è consigliata la prudenza. L'ultima parola, anche sul suo futuro ministeriale, è di Mattarella.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

23 settembre - 01:29

Se il Pd è il primo partito, la lista di Ianeselli è il secondo nel blocco del centrosinistra autonomista a quota 7,94%, tallonato dal Patt e poi da Futura. Nel centrodestra fa due consiglieri Fratelli d'Italia e tre la lista Trento Unita Merler Sindaco. La Lega piazza 5 esponenti

22 settembre - 20:12

Sono 13 le persone che ricorrono alle cure del sistema sanitario, nessun paziente si trova in terapia intensiva ma 5 cittadini sono in alta intensità. Sono 5.355 i guariti da inizio emergenza e 558 gli attuali positivi

22 settembre - 18:37

Al terzo posto Marcello Carli, deludente per l'impegno profuso in campagna elettorale ma fermatosi di poco sopra il 5%. Un dato, comunque che doppia il Movimento 5 Stelle di Carmen Martini, intorno al 2,5% (cinque anni fa l'M5S aveva ottenuto l'8%) e anche Onda Civica di Filippo Degasperi che supera di poco gli ex colleghi di partito

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato