Contenuto sponsorizzato

Riccardo Fraccaro nella squadra di Di Maio: ''Ministro per i Rapporti con il Parlamento, Affari regionali e Democrazia diretta''

C'è anche Riccardo Fraccaro nella lista dei ministri che formeranno l'ipotetico governo Di Maio. Il suo nome è stato ufficializzato dallo stesso candidato premier che da Roma ha annunciato la composizione del suo eventuale Governo

Di Donatello Baldo - 01 marzo 2018 - 16:19

TRENTO.  C'è anche Riccardo Fraccaro nella lista dei ministri che formeranno l'ipotetico governo Di Maio. Il suo nome girava da tempo ma solo oggi è stato ufficializzato dallo stesso candidato premier che da Roma ha annunciato la composizione del suo eventuale Governo.

 

Ovviamente nel caso le urne decretassero i 5 Stelle come primo partito e nel caso il presidente della Repubblica decidesse di incaricare Di Maio come primo ministro.

 

Al deputato trentino, che corre in Valsugana per la rielezione, andrebbe il ministero per i Rapporti con il parlamento, gli Affari regionali e Democrazia diretta. E' stato il primo ad essere chiamato, annunciato come "il dottor Riccardo Fraccaro". 

 

Di Maio ha introdotto il deputato elogiando l'autonomia e il decentramento trentino come esempi di governo efficiente e vicino ai territori. "Mi impegnerò per ridare centralità al Parlamento italiano - ha detto Fraccaro dopo essere stato chiamato sul palco - decentramento e democrazia diretta sono l'Italia che volgiamo". 

 

Luigi di Maio, dall'alto di un palco addobbato con il tricolore italiano, con piglio istituzionale ha poi annunciato tutti gli altri nomi Tra questi Alfonso Bonafede alla Giustizia, la professoresse Emanuela Del Re e Paola Giannetakis agli Esteri e agli Interni.

 

La dottoressa Elisabetta Trenta alla Difesa. Sono i nomi che completato la lista dei candidati ministri presentata da Luigi Di Maio dal palco del Salone delle Fontane dell’Eur a Roma.

 

Tra gli altri, già annunciati, Andrea Roventini, indicato come ministro del Tesoro è professore alla Scuola superiore di Sant'Anna. "Ha l'età di Macron ma già scrive con un premio Nobel come Stiglitz - afferma Di Maio - e con lui torneremo a fare politica espansiva".

Gli altri nomi proposti da Di Maio sono il generale Sergio Costa come ministero dell'Ambiente, Lorenzo Fioramonti (41 anni, economista, professore all'università sudafricana di Pretoria) per lo Sviluppo economico, Domenico Fioravanti (campione di nuoto) per lo Sport. 

 

Pasquale Tridico (economista di Roma Tre) avrebbe il ministero del Welfare,  Alessandra Pesce quello dell’Agricoltura (è stata a lungo dirigente dello stesso ministero) e Giuseppe Conte al ministero della deburocratizzazione e la meritocrazia.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 22 dicembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

16 gennaio - 05:01

Il trascinarsi dell'epidemia da SarsCov-2 sta avendo effetti disastrosi sulla salute psichica. Numerosi studi confermano questo trend: isolamento, lutti, incertezze economiche sono solo alcuni degli aspetti presi in considerazione. Ermanno Arreghini, psichiatra e psicoterapeuta: "Attuare misure di protezione anche per i più fragili: senzatetto, disabili, pazienti psichiatrici"

15 gennaio - 19:18

Nella conferenza stampa straordinaria organizzata dalla giunta provinciale di Bolzano, Arno Kompatscher si è detto sconcertato dalla scelta del Cts di trasformare l'Alto Adige in zona rossa. "Abbiamo inviato una lettera a Roma. Sulla base dei dati confermiamo con l'ordinanza di stasera la zona gialla"

15 gennaio - 19:30

Sono tantissime le prese di posizione (di partiti e istituzioni) in favore della testata ma colpiscono, in particolare, le dichiarazioni di Fugatti (che si dice ''sorpreso''), dei sindacati (che ancora parlano di ''investimento'' riferendosi all'operazione predatoria compiuta sull'editoria locale da parte di Athesia) e dell'Ordine dei Giornalisti (che esprime la sua ''solidarietà''). Ora si pensi ai giornalisti ma non si dimentichino i collaboratori esterni e i fotografi che da una vita lavorano per poche decine di euro al giorno mettendoci tutto quel che hanno

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato