Contenuto sponsorizzato

Comunali in Alto Adige, Griessmair sindaco di Brunico. Zanin e Caramaschi vicinissimi. A Laives probabile trionfo di Bianchi

L'Svp domina su tutto il territorio, aggiudicandosi Egna e Brunico. L'uscente Roland Griessmair stravince con oltre il 55%. Testa a testa in pochissimi punti percentuali a Bolzano, mentre Christian Bianchi, sindaco uscente di Laives, dovrebbe ottenere una schiacciante vittoria sul principale avversario Bertolini

Di Davide Leveghi - 22 settembre 2020 - 13:38

BOLZANO. Nuova “infornata” di sindaci, stessa musica. È l'Svp la grande protagonista di queste elezioni, come da previsione, su tutto il territorio provinciale. Molti i nuovi primi cittadini che hanno corso e vinto sotto il simbolo della “stella alpina”, in molti casi senza concorrenti. Tra i più piccoli, il partito alla guida della Provincia si aggiudica Caines, Cornedo all'Isarco, Cortina all'Adige, Gais, Lagundo, Monguelfo-Tesido, Moso in Passiria, Nova Levante, Parcines, Postal, Martello, Racines, San Genesio, Santa Cristina Valgardena, San Martino in Passiria, Scena, Ultimo, Val di Vizze, Valle di Casies, Villandro e Varna.

 

Unica eccezione? Rodengo, dove la lista “Wir für Rodeneck” strappa la vittoria propria alla “stella alpina”. Tra i 10 centri più grandi, invece, il primo risultato di rilievo (dopo la vittoria risicatissima di Volgger a Vipiteno) arriva da Appiano sulla Strada del Vino. A svolgere il ruolo di nuovo sindaco sarà l'uscente Wilfried Trettl della lista “Bürgerliste Eppan”, che con il 62,5% ottiene fiducia per il terzo mandato, staccando di netto i concorrenti Reinhard Zublasing (21,4%) e Felix von Wohlgemuth (16,1%).

 

Nel capoluogo della Bassa Atesina Egna, la candidata dell'Svp Karin Jost ottiene la vittoria con uno schiacciante 55,9%, staccando Alex Pocher di “Insieme Miteinender Egna Neumarkt” di oltre 20 punti percentuali (19,3%), così come Lucio Gorio (9,9%) e Bettina Ruatti (8,6%).

 

Primo tra i grandi centri dell'Alto Adige a poter omaggiare il proprio sindaco è Brunico. Roland Griessmair si aggiudica la guida della città pusterese con il 55,7%, seguito da Hugo Götsch del Team K con il 13,1%, Peter Hans Niederkofler dei Verdi con il 12,4%, Antonio Bovenzi de “Il Polo-Civica per Brunico”, Tania Cappellari della Lega all'8,6%, Bernhard Hilber della Süd-Tiroler Freheit al 4,1% e Davide Barbieri del Movimento 5 Stelle all'1,9%.

 

A Laives Christian Bianchi, con uno scrutinio arrivato al 64,7%, domina a 58,4%, staccando di molto il principale concorrente Luca Bertolini, fermo a 20,4%. Nel capoluogo, invece, con 51 sezioni su 80 scrutinate, Zanin e Caramaschi competono in un testa a testa emozionante, divisi per ora da uno 0,2%.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 17 aprile 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
17 aprile - 20:14
Trovati 88 positivi, 1 decesso nelle ultime 24 ore. Sono state registrate 159 guarigioni. Sono 1.413 i casi attivi sul territorio provinciale
Cronaca
17 aprile - 20:51
L'allerta è scattata a Piazzo di Villa Lagarina. In azione ambulanze, vigili del fuoco di zona e carabinieri. I giovani trasferiti in ospedale per [...]
Montagna
17 aprile - 20:17
Il tema è quello della realizzazione di una strada/sentiero anche per i disabili in Val di Mello in provincia di Sondrio ma vale per qualsiasi [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato