Contenuto sponsorizzato

A Riva c’è il Tour of the Alps e la piazza si riempie di persone (con anche la sindaca), ma il 25 aprile deve essere “senza pubblico” e i consiglieri non sono invitati a partecipare

All’arrivo dei ciclisti per il Tour of the Alps a Riva c’è tanto pubblico e non mancano gli assembramenti sotto lo sguardo della sindaca. Per il 25 aprile però l’amministrazione vuole un evento “senza pubblico” e Santi scrive ai consiglieri “Non mi è possibile invitarvi a partecipare”. L’Anpi: “La cittadinanza è invitata, la manifestazione si terrà nel rispetto delle norme”

Di Tiziano Grottolo - 23 aprile 2021 - 19:34

RIVA DEL GARDA. “C’è grande a festa a Riva del Garda” così lo speaker descrive l’arrivo dei ciclisti al traguardo della tappa Altogardesana del Tour of the Alps. In strada ad attendere gli atleti una folla festante, a tutti gli effetti però un assembramento che le regole anti-Covid dovrebbero impedire. D’altra parte in molti potrebbero chiedersi perché gli esercenti di bar e ristoranti devono osservare regole ferree per poter servire i clienti all’aperto se poi in piazza si creano veri e propri assembramenti.

 

Un’immagine alla quale non si è più abituati anche perché il Trentino (almeno fino al 26 aprile) si trova comunque in zona arancione e se è vero che le manifestazioni statiche sono autorizzate gli assembramenti restano vietati. In realtà il pubblico non sarebbe nemmeno contemplato durante gli eventi sportivi. “Siamo fermi da un anno però questo è un bel presupposto per ripartire una giornata bellissima tanto sport, si comincia a vedere un po’ di gente quindi siamo molto felici”, ha dichiarato la sindaca Cristina Santi dal palco dal palco della premiazione

 


 

Eppure è la stessa sindaca che a metà marzo aveva firmato un’ordinanza (dalla quale era scaturita una grottesca vicenda politica) per vietare il consumo di cibi e bevande nei luoghi pubblici o aperti al pubblico. Certo, da allora la situazione epidemiologica è migliorata ma probabilmente non è il caso di abbassare la guardia.

 


 

Non solo perché a far storcere il naso ad alcuni consiglieri di opposizione e all’Anpi c’è anche la linea, questa volta addirittura più stringente delle stesse norme anti-Covid, in vista delle celebrazioni del 25 aprile. Per la festa della Liberazione infatti la sindaca ha fatto sapere che sarà in piazza ma ha inviato una lettera ai membri del Consiglio per far sapere che gli stessi non sono invitati a partecipare perché la manifestazione si terrà senza pubblico. Un concetto ribadito anche sul sito del Comune “Organizzata con la sezione Alto Garda e Ledro dell’Associazione nazionale partigiani d’Italia, la cerimonia sarà officiata in ranghi ridotti, presenti per l’amministrazione comunale il sindaco Cristina Santi e per l’Anpi il presidente Gianantonio Pfleger, e senza pubblico”.


Ora, di fronte alle immagini di oggi pomeriggio a proposito della manifestazione sportiva fa un certo effetto sapere che per una manifestazione in forma statica, consentita dalle stesse norme anti-Covid, si prendano precauzioni così stringenti. “La manifestazione si terrà e la cittadinanza è inviata a partecipare – replica Pfleger – ovviamente tutto si terrà nel massimo rispetto delle norme, ma l’Anpi non mancherà di celebrare la nostra ricorrenza più importante. Non faremo mancare nemmeno la nostra presenza e ricorderemo senza remore i nostri valori che sono i valori della costituzione nata dalla Resistenza. La manifestazione quindi si terrà il 25 aprile alle 10e30 in Piazza 3 Novembre con le dovute precauzioni.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 10 maggio 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Politica
11 maggio - 18:31
Bocciata dalla Corte Costituzionale la norma voluta dalla Lega del Trentino e attaccata duramente dall'opposizione. Il Pd: "Noi da sempre contrari, [...]
Cronaca
11 maggio - 17:29
Un intervento della casa farmaceutica che rischia di cambiare i piani vaccinali delle Regioni. Il Trentino è stato tra i primi territori a puntare [...]
Cronaca
11 maggio - 11:28
Renato Villotti di Confesercenti contro Amazon: “Siamo sempre contenti quando di parla di posti di lavoro in più, di opportunità di crescita, [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato