Contenuto sponsorizzato

Braccio di ferro sindacati del pubblico impiego e Pat, piazza Dante: ''Ravvisate alcune violazioni su sciopero e blocco straordinari"

E' alta la tensione tra le parti sociali e piazza Dante, soprattutto per quanto riguarda le risorse, ritenute fortemente insufficienti, stanziate per i rinnovi dei contratti. Nelle scorse ore i sindacati Fp Cgil e Flc Cgil, Cisl Fp e Cisl scuola, Uil Fpl, Fenalt, Nursing up e Satos erano intervenuti anche con una lettera 

Di L.A. - 01 dicembre 2021 - 18:26

TRENTO. "Dallo sciopero del 16 dicembre va esclusa la scuola mentre per quanto riguarda gli straordinari, l'astensione per la sanità non deve andare oltre il 22 dicembre". Questo il commento della Provincia di Trento. "Sono state ravvisate alcune violazioni dalla Commissione nazionale di garanzia".

 

E' alta la tensione tra le parti sociali e piazza Dante, soprattutto per quanto riguarda le risorse, ritenute fortemente insufficienti, stanziate tra il rinnovo del contratto 2022/24, l'una tantum per riconoscere gli arretrati del 2019/2021 e quanto destinato al protocollo di finanza locale. Nelle scorse ore i sindacati Fp Cgil e Flc CgilCisl Fp e Cisl scuola, Uil FplFenalt, Nursing up e Satos erano intervenuti anche con una lettera (Qui articolo).

 

"Il corretto esercizio delle libertà sindacali e le doverose rivendicazioni dei diritti dei lavoratori - spiega la Pat - non possono spingersi in terreni non consentiti, ma devono osservare i limiti posti dalla legislazione per la tutela dei servizi essenziali ai cittadini. Precisazione che giunge alla luce della nota trasmessa dalla Commissione nazionale di garanzia sugli scioperi".

 

L’organismo di garanzia, che vigila sul rispetto della legislazione sul diritto di sciopero nei servizi essenziali, si è espresso con riguardo alle iniziative proclamate dalle organizzazioni Fp Cgil, Flc Cgil, Cisl Fp, Cisl Scuola, Uil Fpl Sanità, Fenalt, Nursing Up Provincia di Trento, Satos per il comparto pubblico provinciale.

 

"Emergono, sulla base delle indicazioni della Commissione, specifiche violazioni di legge. Si precisa quindi che sempre sulla base di tali indicazioni per lo sciopero del 16 dicembre dei lavoratori pubblici deve essere escluso il personale del comparto scuola, mentre l’azione di astensione dal lavoro straordinario nel comparto sanità deve essere contenuta dal 4 al 22 dicembre", si conclude la nota della Pat. 

 

QUI LA REPLICA DEI SINDACATI

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 18 gennaio 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
19 gennaio - 17:33
Sono stati analizzati 13.601 tamponi tra molecolari e antigenici. Registrati 2.660 positivi e 2 decessi. Ci sono 169 persone in ospedale di [...]
Cronaca
19 gennaio - 16:51
La questione lupo ciclicamente riemerge nel dibattito pubblico all'indomani di predazioni (praticamente sempre evitabili). Questa volta ha perso la [...]
Società
19 gennaio - 17:38
La nuova società è il punto di arrivo di un percorso che ha portato alla fusione tra Amnu e Stet nell'ambito dei servizi essenziali tra [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato