Contenuto sponsorizzato

Scuole d'infanzia aperte a luglio, scontro tra Provincia e sindacati. Uil: ''Sarà sciopero. Incredibile che la Giunta prosegua su questa strada''

Uil Fpl Enti Locali: “Malgrado le nostre continue sollecitazioni sindacali, la contrarietà del personale, la diffidenza degli Enti del sistema e il parere negativo del Garante dei Minori, la Giunta Fugatti continua nella volontà di aprire le Scuole dell’Infanzia nel mese di luglio”

Pubblicato il - 23 aprile 2021 - 17:52

TRENTO. “Pronti a proclamare lo sciopero” è scontro tra i sindacati e la Provincia di Trento dopo la decisione da parte di quest'ultima di andare avanti con il progetto di prolungare l'anno scolastico fino a luglio per le scuole d'infanzia. (QUI L'ARTICOLO)

 

Con una nota oggi la Pat ha deciso di avviare il percorso organizzativo, amministrativo e di comunicazione necessario per l'apertura delle scuole dell'infanzia provinciali ed equiparate per l'estate 2021. Una decisione, questa, che è arrivata dopo settimane di critiche arrivate sia dai sindacati ma anche dalle stesse insegnanti e da diverse richieste di confronto.

 

“Incredibile che la Giunta prosegua su questa strada!”, ha affermato Marcella Tomasi segretaria della Uil Fpl Enti Locali. “Malgrado le nostre continue sollecitazioni sindacali, la contrarietà del personale, la diffidenza degli Enti del sistema e il parere negativo del Garante dei Minori, la Giunta Fugatti continua nella volontà di aprire le Scuole dell’Infanzia nel mese di luglio” spiega la sindacalista.

La Uil Fpl Enti Locali spiega di condividere la posizione del Garante dei Minori che nelle scorse delle ore, attraverso una nota, ha messo al centro la necessità dei bambini e l’importanza di far fare loro esperienze diverse durante l’estate.

“Riteniamo inaccettabile – viene spiegato - la scarsa considerazione che questa Giunta e che l’assessore Bisesti ha per le valutazioni tecniche ed organizzative esposte molteplici volte dalle Organizzazioni Sindacali, che hanno più volte elencato le criticità sollevate dalle insegnanti e da tutto il personale del settore”.

 

Dalle assemblee sul territorio che la Uil Fpl sta facendo e dalle numerose telefonate che arrivano al sindacato di via Matteotti, emerge un quadro chiaro delle preoccupazioni che il personale ha sulla tenuta del sistema e sulla volontà di contrastare queste scelte unilaterali di questa politica che non tengono conto minimamente della delicatezza e della fragilità della Scuola. “La Uil Fpl Enti Locali – conclude Marcella Tomasi - è pronta a dare battaglia a fianco del personale della Scuola infanzia proclamando lo stato di agitazione e programmando lo sciopero”.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 10 maggio 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
11 maggio - 06:01
Praticamente tutti i territori li hanno sviluppati. Dal Piemonte alla Sicilia, praticamente tutti i territori li hanno presentati come [...]
Cronaca
10 maggio - 21:33
Sono 875 le persone attualmente contagiate in Trentino. Sono 26 i territori con 1 persona attualmente positiva. Registrate 31 guarigioni dal [...]
Cronaca
11 maggio - 07:37
Lo schianto è avvenuto nella tarda serata sul territorio del comune di Sedico nel bellunese. La persona che si trovava alla guida è stata [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato