Contenuto sponsorizzato

Sì o No? Ecco il testo della costituzione confrontato con quello della riforma

Andare avanti o mantenere "la più bella costituzione del mondo"? Il 4 dicembre, a voi la risposta

 

 

Pubblicato il - 22 novembre 2016 - 18:30

TRENTO. Sì o No? Il 4 dicembre toccherà a tutti gli italiani decidere se cambiare la costituzione o non cambiarla. Andare avanti o tenersi quella che negli anni era stata definita come la "costituzione più bella del mondo". Noi, de il Dolomiti, non vogliamo dare giudizi o influenzare il voto di nessuno. Speriamo, invece, che tutti si leggano questa cinquantina di pagine.

 

Ne vale la pena, davvero, anche perché sono piuttosto semplici e chiare (sul lato sinistro troverete l'attuale testo costituzionale e su quello destro il testo come verrebbe modificato. Ovviamente solo per quanto riguarda gli articoli che vengono interessati dalla riforma) e perché i dibattiti televisivi con politici, esimi costituzionalisti, le analisi delle agenzie di rating internazionali o i faccia a faccia tra analisti o giornalisti, a questo punto, lasciano il tempo che trovano. S'è detto tutto e il contrario di tutto.

 

Le posizioni, ormai, sono strumentali e il dibattito prosegue da talmente tanto tempo da aver sfiancato anche il più assiduo appassionato di politica. Alla fine quel che conta davvero è questo testo qua sotto e il modello di Paese al quale rimanda. Giusto? Sbagliato? A voi la scelta. 

 

 

 

 

 

 

 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 26 novembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

27 novembre - 18:52

Gli affari non girano nemmeno con le promozioni messe in campo con il "Black Friday" e tanti negozianti trentini si trovano in difficoltà. "Le persone hanno paura, non sono serene nel fare gli acquisti e questo sta avendo delle conseguenze disastrose su tutto il tessuto economico" ci dicono 

27 novembre - 19:40

Anche oggi, come quasi sempre negli ultimi giorni, si è verificato il sorpasso dei guariti rispetto ai nuovi contagiati trovati 

27 novembre - 18:46

Il presidente ha spiegato che, non domani, ma sabato 5 dicembre potrebbero tornare aperti i negozi e i centri con metratura superiore ai 240 metri quadri e sulle seconde case: ''A Natale dovrebbe essere tutta Italia zona gialla e quindi se la legge resta questa si potrà circolare tra le regioni''

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato