Contenuto sponsorizzato

A Natale regala un'ora di italiano, cifre record: raccolti 5.600 euro per 280 lezioni

Il progetto dell'associazione Demo è attivo da dieci giorni. Civico: ''Andremo avanti anche dopo le feste''

Pubblicato il - 26 dicembre 2018 - 13:53

TRENTO. Una risposta alla decisione di tagliare i servizi per l'accoglienza dei richiedenti asilo. #Primalitaliano era un'iniziativa nata dalla cronaca: in dieci giorni la campagna per il finanziamento di ore di corsi di lingua italiana proposta dall'associazione Demo Trento ha già raccolto un ammontare pari a 280 ore di lezioni di italiano per stranieri (il costo calcolato è di 20 euro l'ora).

 

La bella notizia è apparsa in queste ore sul sito dell'associazione e recita: "Ad ora, dopo appena dieci giorni di campagna #Primalitaliano, sono arrivate donazioni per un totale di 5.600 euro, pari a 280 ore di lezioni di Italiano per stranieri".

Segue il ringraziamento a chi ha deciso di contribuire all'iniziativa, 74 persone a cui si aggiunge anche la Cgil della val di Non.

 

La raccolta di fondi per il finanziamento del servizio era nata sotto lo slogan: "A Natale regaliamo ore di lezione di italiano". Del giorno di Santo Stefano è però la notizia della volontà di proseguire: "Andiamo avanti?" è la proposta che compare da oggi sul sito dell'associazione.

 

Il presidente di Demo Trento Mattia Civico fa il punto della situazione: "L'idea era nata per i regali di Natale, ma la risposta che c'è stata induce a pensare che forse valga la pena andare avanti".

 

"Il segnale - sottolinea - è positivo. Ed è anche una bella presa di posizione. A inizio gennaio come associazione Demo ci incontreremo con le realtà che tengono i corsi di italiano e faremo un ragionamento".

 

In tanti, racconta, hanno donato 20 euro per un'ora singola: "Ma c'è anche stata qualche offerta molto generosa di 10, 12 o 20 ore in totale. Ma al di là dell'ammontare donato è importante il segnale".

 

Demo Trento dovrà ora decidere il da farsi, fa sapere sempre Civico: "Intanto al momento teniamo aperta la sottoscrizione. Stiamo poi cercando di decifrare il segnale che arriva e capire se sia il caso di andare avanti e magari strutturare maggiormente l'iniziativa che era partita come una reazione".

 

Informazioni sono disponibili online all'indirizzo demotrento.com. Il bonifico va intestato all'associazione Demo, Iban IT 12 D 08304 01833 000033382302, con la causale "primalitaliano – n° ore".

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 17 maggio 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Società
18 maggio - 06:01
In Veneto e in Alto Adige sono già state avviate le operazioni sugli over 40, mentre in Trentino ci si concentra ancora sulla copertura degli [...]
Cronaca
17 maggio - 19:57
I territori che stanno meglio dal punto di vista del contagio e soprattutto dell'incidenza sono Friuli Venezia Giulia, Molise e Sardegna. A fare la [...]
Cronaca
17 maggio - 20:11
Trovati 15 positivi, comunicati 2 decessi nelle ultime 24 ore. Sono state registrate 28 guarigioni. Sono 766 i casi attivi sul territorio [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato