Contenuto sponsorizzato

A Natale regala un'ora di italiano, cifre record: raccolti 5.600 euro per 280 lezioni

Il progetto dell'associazione Demo è attivo da dieci giorni. Civico: ''Andremo avanti anche dopo le feste''

Pubblicato il - 26 dicembre 2018 - 13:53

TRENTO. Una risposta alla decisione di tagliare i servizi per l'accoglienza dei richiedenti asilo. #Primalitaliano era un'iniziativa nata dalla cronaca: in dieci giorni la campagna per il finanziamento di ore di corsi di lingua italiana proposta dall'associazione Demo Trento ha già raccolto un ammontare pari a 280 ore di lezioni di italiano per stranieri (il costo calcolato è di 20 euro l'ora).

 

La bella notizia è apparsa in queste ore sul sito dell'associazione e recita: "Ad ora, dopo appena dieci giorni di campagna #Primalitaliano, sono arrivate donazioni per un totale di 5.600 euro, pari a 280 ore di lezioni di Italiano per stranieri".

Segue il ringraziamento a chi ha deciso di contribuire all'iniziativa, 74 persone a cui si aggiunge anche la Cgil della val di Non.

 

La raccolta di fondi per il finanziamento del servizio era nata sotto lo slogan: "A Natale regaliamo ore di lezione di italiano". Del giorno di Santo Stefano è però la notizia della volontà di proseguire: "Andiamo avanti?" è la proposta che compare da oggi sul sito dell'associazione.

 

Il presidente di Demo Trento Mattia Civico fa il punto della situazione: "L'idea era nata per i regali di Natale, ma la risposta che c'è stata induce a pensare che forse valga la pena andare avanti".

 

"Il segnale - sottolinea - è positivo. Ed è anche una bella presa di posizione. A inizio gennaio come associazione Demo ci incontreremo con le realtà che tengono i corsi di italiano e faremo un ragionamento".

 

In tanti, racconta, hanno donato 20 euro per un'ora singola: "Ma c'è anche stata qualche offerta molto generosa di 10, 12 o 20 ore in totale. Ma al di là dell'ammontare donato è importante il segnale".

 

Demo Trento dovrà ora decidere il da farsi, fa sapere sempre Civico: "Intanto al momento teniamo aperta la sottoscrizione. Stiamo poi cercando di decifrare il segnale che arriva e capire se sia il caso di andare avanti e magari strutturare maggiormente l'iniziativa che era partita come una reazione".

 

Informazioni sono disponibili online all'indirizzo demotrento.com. Il bonifico va intestato all'associazione Demo, Iban IT 12 D 08304 01833 000033382302, con la causale "primalitaliano – n° ore".

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 22 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

23 ottobre - 05:01

Le incertezze sono enormi e probabilmente tutto resta sul tavolo, un vertice di presidente e assessore per riconoscere l'autonomia decisionale dei territori. L'unico contributo della Provincia è quello di impostare un protocollo sanitario che stabilisca le modalità di organizzazione degli eventi da firmare

23 ottobre - 09:27

Il premier Conte si è dato una settimana o dieci giorni di tempo per decidere. Si dovranno valutare gli effetti delle misure che sono state messe in campo nei giorni scorsi. Si stanno già pensando, però, nuove strette anti covid. Intanto le Regioni sulle chiusure vanno in ordine sparso 

23 ottobre - 08:50

Il governatore ha annunciato l'arrivo di una nuova ordinanza che andrà ad introdurre nuove restrizioni contro gli assembramenti.  A Belluno, intanto, in 24 ore sono state registrati ben 92 nuovi positivi e aumenta di 3 il numero dei decessi  

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato