Contenuto sponsorizzato

"Abolire l'Ordine dei giornalisti? Una rappresaglia dei 5 stelle"

Parlano il presidente dell’Ordine del Trentino Alto Adige e il segretario regionale del sindacato giornalisti del Trentino Alto Adige dopo gli annunci roboanti seguiti all'affaire Casalino

Pubblicato il - 26 settembre 2018 - 20:26

TRENTO. "Al di là del noto astio dei 5 stelle nei confronti della stampa non si capisce perché si voglia abolire l’Ordine, è la solita politica fatta di annunci ma ragioni concrete non ne vedo, e trovo scorretto, tanto più da parte di un Movimento che ha sempre fatto della garanzia della democrazia allargata e dell’ascolto dei cittadini il proprio credo, che non si cerchi un confronto con i diretti interessati, i giornalisti e gli esponenti dell’Ordine". Così il presidente dell’Ordine dei giornalisti del Trentino Alto Adige Mauro Keller a Salto.bz sugli annunci roboanti del Movimento 5 Stelle di voler chiudere l'Ordine dei Giornalisti.

 

Il tutto pochi giorni dopo che lo stesso movimento ha condannato l’apertura dell’istruttoria da parte dell’Ordine della Lombardia contro Rocco Casalino dopo la diffusione dell’audio in cui minaccia ritorsioni nei confronti dei tecnici del Ministero dell’Economia e delle Finanze se non si troveranno i soldi per il reddito di cittadinanza. Il giornale altoatesino riflette su un tema importante, proprio all'indomani dell'archiviazione della querela del leader del Movimento 5 Stelle del Trentino Filippo Degasperi contro il Dolomiti (QUI ARTICOLO). Ecco l'articolo completo di Salto.bz.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 01 dicembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

02 dicembre - 20:28

Da qualche giorno appare chiaro che sommando i positivi trovati con i molecolari e gli antigenici il Trentino appare in linea (anzi con dati peggiori come per altro sui decessi e le terapie intensive) con l'Alto Adige. Ieri i positivi ''reali'' erano circa 520 (a fronte dei 156 comunicati in conferenza stampa) e sabato erano circa 800 (a fronte dei 219 di Fugatti e Segnana). Da domani anche la Pat dovrebbe fornire i dati completi uniformandosi alla vicina provincia di Bolzano

02 dicembre - 19:37

Sono 459 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 47 pazienti sono in terapia intensiva e 52 in alta intensità. Sono stati trovati 278 positivi a fronte dell'analisi di 3.705 tamponi​ molecolari per un rapporto contagi/tamponi al 7,5%

02 dicembre - 18:25

Il presidente ha annunciato il nuovo documento che dal 3 dicembre cambia le cose e permette nuove libertà per i cittadini. Saltano tutte le restrizioni in più rispetto alla ''normale'' zona gialla. Ecco cosa cambia

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato