Contenuto sponsorizzato

Vergnano: ''Zappini e Solatrix sottoposti a linciaggio mediatico per una notizia falsa. E' inaccettabile''

Il consigliere comunale di Rovereto commenta la vicenda legata alla falsa notizia circolata tramite il solito sito delle voci che l'ex dirigente del Cue sarebbe stata nominata presidente dell'azienda di Rovereto notizia smentita. Ma la Shitstorm era stata lanciata. Vergnano: ''Candidati futuri e passati che non hanno remore nel divulgare false informazioni. Chi li fermerà quando inizieranno ad odiare voi?''

Di L.P. - 11 maggio 2019 - 18:08

ROVERETO. ''Leggo desolato il linciaggio mediatico che sta subendo una donna, Luisa Zappini, e l’azienda per cui si ipotizzava lavorasse. La persona in questione è sotto processo, rinviata a giudizio, per presunti reati amministrativi. Oggi è stata data la notizia, falsa, della sua assunzione presso una struttura privata e si è scatenato l’inferno sui social network nei confronti della persona e dell’azienda''. Inizia così il comunicato di Paolo Vergnano, consigliere comunale di Rovereto, a commento di quanto accaduto oggi: in mattinata è uscito un articolo fondato sulle ''voci'' del ''solito'' giornale online che dava per presidente della Solatrix Luisa Zappini.

 

Un articolo che ha scatenato una pioggia di insulti terribili contro l'ex dirigente della Cue e contro l'azienda di Rovereto nonostante, poi, si sia rivelato falso visto che, come abbiamo potuto verificare (QUI ARTICOLO), Zappini risulta ancora essere una dipendente dell'Azienda Sanitaria e la stessa Solatrix ha smentito spiegando che si sono svolte delle selezioni (alle quali ha partecipato anche lei) ma che la decisione verrà presa entro un mese. Ma il danno ormai era fatto e la Shitstorm era stata lanciata. ''Da liberale, che vive in uno stato di diritto costituzionale - spiega al riguardo Vergnano - non posso accettare che ad una persona non condannata sia  impedita una vita lavorativa (e neppure ad una condannata che abbia espiato il reato), né che a una azienda non sia data la libertà di assumerla in piena autonomia''.

 

''Visto che l’azienda in questione, la Solatrix, svolge un’attività sanitaria di eccellente livello - prosegue - certificata dalle numerosissime attestazioni di stima che si leggono quasi quotidianamente, non posso neppure ipotizzare che i suoi dirigenti inseriscano nell’organico persone incompetenti e, nel caso lo facessero, ne pagherebbero le conseguenze in termini qualitativi. Però qui si profila un accanimento su una persona che, seppur pare abbia sfruttato illecitamente la sua posizione, ad oggi non è stata condannata. Per quanto riguarda la collettività, non può nuocere in alcun modo, non è impegnata politicamente (che io sappia). Voglio quindi esprimere la mia solidarietà alla Solatrix e ai suoi amministratori per gli attacchi indegni che sto mio malgrado leggendo, a causa di questa scelta. Scelta che non commento in alcun modo''.

 

''Voglio solo chiedere a tutti voi a chi giovi questo clima di odio perenne che ci sta pervadendo. Odio - completa - che viene promosso da molti che poi vi chiederanno il voto, o che ve lo hanno già chiesto. Candidati futuri e passati che non hanno remore nel divulgare false informazioni. La Solatrix, infatti, non percepisce finanziamenti ma giusti compensi dietro prestazione di servizio. Sarebbe come se un politico (o presunto tale) potesse commentare le assunzioni in una azienda edile, solo perché questa ha vinto un appalto pubblico. La mia domanda è: ma se costoro sono così inclini ad odiare e a distruggere la vita di persone e aziende, chi li fermerà quando inizieranno ad odiare voi?''.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 21 agosto 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

22 agosto - 19:02

Domani il telegiornale di Italia 1 si collegherà per celebrare il passaggio numero 400mila sulla ciclovia. Molti i turisti, da tutto il mondo. Il vicesindaco Risatti: "Siamo in controtendenza perché teniamo una qualità alta con prezzi calmierati. Le critiche alla sostenibilità della pista? Solo chiacchiere da fanfaroni"

22 agosto - 19:54

Erano stati additati come il pericolo numero uno per i capi di bestiame trentini ma ci si è presto dimenticati di loro. Inoltre, il rapporto Grandi Carnivori 2019 afferma che finora hanno provocato meno danni rispetto allo scorso anno

22 agosto - 20:24

L'incidente è avvenuto attorno alle 17.30. L'ambulanza è uscita autonomamente di strada finendo poi contro una macchina parcheggiata. Sul posto vigili del fuoco e altri tre mezzi sanitari 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato