Contenuto sponsorizzato

Al via un corso speciale tutto dedicato alle api, vere e proprie "sentinelle" dell'ambiente

A breve partiranno le lezioni del corso promosso da Fondazione Edmund Mach dedicato a chiunque voglia avvicinarsi al mondo dell'ape. Si articolerà in lezioni frontali in classe e lezioni pratiche in apiario. Grande spazio verrà dato al "benessere animale" e alla salute dell'apicoltore e del consumatore

Pubblicato il - 31 gennaio 2020 - 11:48

TRENTO. Dalla biologia dell'ape alla cattura degli sciami, dalla produzione di api regine all’arnia urbana top bar affrontando anche le grandi tappe della storia dell’apicoltura. Sono alcuni temi protagonisti del corso di apicoltura organizzato dalla Fondazione Edmund Mach dal 19 febbraio all'8 luglio.

 

Le api sono insetti dal valore inestimabile: oltre a darci miele, polline, cera e propoli, svolgono un ruolo di vitale importanza per la sopravvivenza del nostro ecosistema. E’ infatti grazie alla loro impollinazione che è garantita la presenza in natura di oltre 400 diversi tipi di piante, alcune delle quali fondamentali in agricoltura e quindi nel sostentamento della nostra specie e di quelle animali. 

 

Per offrire un esempio concreto, basti pensare che se non ci fossero le api, negli scaffali del supermercato sarebbe molto difficile trovare alimenti che tutti noi abitualmente consumiamo, dalle mele, mandorle e kiwi, ai pomodori, zucchine, carote e tanti altri.

 

Oltre a fare questo, però, l’ape è vera e propria “sentinella” dell’ambiente in quanto ottimo bio-indicatore dello stato di qualità e salute di un territorio specifico, e questo grazie al grande numero di peli di cui è ricoperta, in grado di intercettare tutto il particolato con cui entrano in contatto, inclusi metalli pesanti ed idrocarburi alifatici (QUI ARTICOLO).

 

Il corso, promosso dalla Fondazione Mach, avrà proprio questi preziosi insetti come protagonisti. Si articolerà in nove lezioni frontali in aula due lezioni pratiche in apiario alla sede periferica di Vigalzano. Il corso è pensato e rivolto a tutti coloro che vogliano approfondire la conoscenza del mondo dell'apicoltura e intendano intraprendere questa attività a livello familiare o professionale. Ma non solo, il corso si rivolge anche ad apicoltori già avviati che vogliano approfondire le tematiche proposte. 

 

Durante le lezioni verrà dato risalto alle nozioni teoriche sulla biologia delle api e sui loro nemici naturali per comprendere il significato delle diverse operazioni e per capire come contrastare e controllare malattie e parassiti. 

 

Il corso, in ogni caso, si basa sul concetto di "benessere animale" nei confronti delle api, sulla valenza ecologica e agricola delle api e sul rispetto della salute dell'apicoltore e del consumatore. 

 

Molta attenzione verrà data anche agli aspetti culturali dell'apicoltura cosicché il corso possa essere utile anche ad insegnanti di vario livello che potranno trovare, durante le lezioni, importanti spunti didattici. Le ultime due lezioni, inoltre, saranno lezioni pratiche che si svolgeranno in apiario.

 

Tutte le informazioni sul corso e le modalità di iscrizione sono disponibili sul sito della Fondazione (QUI SITO).

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 aprile 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
20 aprile - 13:31
Nel mirino anche l'ultima delibera della Pat per le aperture all'esterno: "La Giunta ha dato un contentino ridicolo: le temperature nelle [...]
Cronaca
20 aprile - 11:24
Dalle 23 di domani, 21 aprile, potrà prenotarsi al Cup online, nella sezione 'conviventi e caregiver', chi assiste i più fragili. Saranno [...]
Società
20 aprile - 09:55
Poco più di una settimana fa un ciclista nell'Alto Garda è stato scaraventato in un fosso dopo essere stato urtato da un [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato