Contenuto sponsorizzato

Cantanti e musicisti (che non si conoscono) conquistano il web suonando insieme, ma distanti. Tra loro anche "battitori di mani"

Il batterista Davide Dalle Vedove ha lanciato il progetto #Iosuonoacasa. Partito inizialmente da un paio d'amici, il gruppo ha continuato a crescere e, oggi, conta decine di ragazzi e ragazze tra cantanti, musicisti, ballerini. I video, caricati su Youtube, stanno riscuotendo parecchio successo. "Ma l'intenzione - dice Davide - è quella di non fermarsi e di coinvolgere sempre più persone"

Di Arianna Viesi - 07 aprile 2020 - 14:49

BRENTINO BELLUNO (VR). Sono tante, di questi tempi, le iniziative nate per accorciare le distanze. L'emergenza sanitaria ci impone una distanza forzata, sofferta. Ciascuno vi si adatta come può, e come sa.

 

Davide Dalle Vedove ha trovato il proprio modo, per adattarvisi. Batterista originario di Brentino Belluno (Vr), parafrasando l'hashtag #IoRestoACasa, ha dato vita al progetto #IoSuonoACasa: musicisti, cantanti, ballerini delle province di Trento e Verona si danno appuntamento, settimanalmente, per suonare insieme (ma lontani).

 

 

"Non appena è iniziato il lockdown - racconta Davide - mi sono subito chiesto come avremmo fatto a fare quello che più ci piace: suonare. Senza la possibilità di uscire di casa, come avrei potuto portare avanti la mia passione insieme ai miei amici?"

 

Da qui, quindi, il bisogno di trovare una risposta a quella domanda. "Allora ho chiesto ad alcuni amici musicisti - continua - di suonare insieme, ognuno a casa propria ovviamente, per sentirci più vicini. Ognuno, con gli strumenti a propria disposizione, registrandosi. Ci mancano le prove e i concerti, ma abbiamo provato a ricreare, a distanza, le stesse sensazioni".

 

Il gruppo parte con la prima registrazione. Davide riesce a coinvolgere il chitarrista e cantante Francesco Rudari e il bassista Andrea Cappelloni. "Francesco è un amico fidato di vecchia data - spiega Davide -. Andrea, invece, non lo conosco da molto tempo ma subito è nata una bella amicizia".

 

Quella che doveva essere una semplice rimpatriata musicale, però, diventa molto, molto, di più. "La cosa ci è sfuggita di mano - scherza Davide -. Poco dopo si è aggiunto un altro chitarrista e cantante, Mattia Braggio, e quindi Giulia Raineri, la frontman del mio gruppo".

 

Partono così le registrazioni del primo brano che viene caricato su Youtube. Il video riscuote subito un discreto successo e, come racconta Davide, "fa scattare qualcosa".

 

"La musica è quello che ci accomuna e che ci rende felici. Abbiamo quindi deciso di provare a fare altrettanto con le persone. Questo nostro modo di stare insieme a distanza sarebbe entrato nelle case di tutti e, con quello, la nostra musica".

 

 

 

 

Dopo un veloce giro di messaggi, al gruppo di #IoSuonoACasa si aggiunge Andrea Matuzzi, anch'egli cantante e chitarrista. Ma manca ancora qualcosa. Si inizia quindi a pensare di coinvolgere sempre più persone, non per forza professionisti. Grazie al passaparola sui social al gruppo aderiscono quindi ragazzi e ragazze che, spesso, nemmeno si conoscono. Cantanti, musicisti, ballerini, semplici appassionati.

 

C'è chi suona, chi canta, chi balla, chi mixa, chi semplicemente batte le mani. La distanza viene meno e le note uniscono persone che non si sono nemmeno mai viste.

"Le visualizzazioni sul nostro canale YouTube continuavano a crescere - racconta Davide -. Non ci potevamo credere. In meno di tre settimane abbiamo già pubblicato tre video. Michele Rossi ci ha aiutato nella parte del mixing audio, facendo un lavoro eccezionale. Ognuno mette del proprio e quello che ne esce è meraviglioso"

 

Nell'ultimo brano, pubblicato su Youtube, i cantanti sono ben tredici. "Ma l'intenzione è quella di non fermarsi e di coinvolgere sempre più persone", conclude Davide.

 

 

 

 

Potete seguire il progetto #IoSuonoACasa sul canale Yutube (QUI). E, chi volesse aggregarsi al progetto (musicisti, cantanti, artisti, semplici appassionati e battitori liberi di mani), può farlo contattando direttamente Davide Dalle Vedove (QUI).

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 29 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

30 ottobre - 13:09

L'assessore Widmann: "In due settimane la situazione è completamente cambiata. Si deve considerare che per ogni positivo in media ci sono tra i 20 e i 30 contatti: 350 infezioni significa circa 10 mila contatti e diventa necessario variare strategia perché è impossibile rintracciare tutti". L'ordinanza valida da sabato 31 ottobre

30 ottobre - 11:34

Il rapporto contagi/tamponi sale al 13,85%. Rispetto a ieri ci sono 700 persone in più che si trovano in isolamento domiciliare

30 ottobre - 11:02

L'incidente è avvenuto in campagna all'altezza della Maza, in azione la macchina dei soccorsi tra personale sanitario, vigili del fuoco di zona e polizia locale

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato