Contenuto sponsorizzato

Coronavirus, raggiunta finalmente la quota 0 contagi anche in Trentino. A Bolzano si era registrata quasi un mese fa

Il Trentino ha finalmente raggiunto la quota 0 nei contagi dopo oltre 3 mesi dallo scoppio dell'epidemia. Calano anche i numeri dei decessi, ma i dati impressionano nel confronto con la provincia di Bolzano, decisamente meno colpita dall'epidemia e con un tasso contagi/tamponi attorno allo 0% dall'8 maggio scorso

 

 

Di Davide Leveghi - 03 giugno 2020 - 13:26

TRENTO. “Un passo alla volta, il tanto sperato doppio 0 si avvicina. Dall'inizio dell'epidemia in Trentino, circa 3 mesi fa, per la prima volta oggi non si registrano nuovi contagi. Un risultato importante. Naturalmente sappiamo che non è finita, dobbiamo continuare a mantenere le distanze per proteggerci, ma certamente siamo sulla strada giusta”. Commentava così l'assessora alla Salute Stefania Segnana, nella giornata di martedì 2 giugno, gli incoraggianti dati sui contagi in Trentino.

 

Dati che se dal punto di vista dei nuovi positivi segnavano un importante risultato (0 tamponi positivi su 568 effettuati), dall'altra registravano un'altra vittima, la numero 467, ponendo fine ad un “filotto” di 5 giornate senza decessi. La quota 0-0, dunque, pare (si spera) sul punto di essere raggiunta.

 

Solo allora, probabilmente, raggiunta una “tregua” sul cui termine si sa ancora poco, si potrà mettere un punto al bilancio totale di infetti e decessi, che per ora, nella provincia di Trento, si attesta a 5435 casi da inizio epidemia e 467 decessi. Numeri decisamente più alti rispetto a quanto registrato nel vicino Alto Adige, dove il conteggio si smuove poco ormai da tempo, con 2597 contagiati e 291 morti.

 

A impressionare, oltre alla differenza dei numeri, è di certo la tempistica con cui la curva del contagio ha preso la china verso il basso, raggiungendo la quota 0. Due elementi collegati, certamente, e che vedono il Trentino “in ritardo” di quasi 3 settimane rispetto al vicino altoatesino. Se infatti in provincia di Bolzano il tasso contagi/tamponi non supera la percentuale dell'1% dal 7 maggio, in provincia di Trento la situazione appare ben diversa, con una stabilizzazione verso il basso raggiunta solo nelle ultime settimane. L'ultima volta che il tasso contagi/tamponi ha infatti registrato una percentuale superiore all'1% è stato il 26 maggio, praticamente 3 settimane dopo l'Alto Adige.

 

 

Se ieri si è registrata la prima giornata senza contagi in Trentino dopo 3 mesi, la provincia di Bolzano vive una situazione analoga dal 12 di maggio, quando per la prima volta non si ebbe alcun nuovo contagio, seguito da numeri sempre contenuti, con al massimo 5 nuovi positivi il 17 e il 19 maggio e comunque sempre inferiori ai 3 (il 13, il 14, il 22 e il 24 maggio).

 

Sul fronte più drammatico dei decessi, invece, l'Alto Adige non ne registra nemmeno uno dal 18 maggio, 1 solo 9 giorni prima, sabato 9 maggio. In Trentino il primo giorno senza decessi si è avuto al contrario il 18 maggio, ma da quel momento ad oggi, in attesa dei dati odierni, se ne sono registrati ben 11.

 

Resta da vedere, a questo punto, quando e se il contagio e il suo triste corredo di decessi si concluderà, viste anche delle variabili come l'aumento delle temperature (se questo incide sul virus), la circolazione del virus, il rispetto delle norme di sicurezza ed il ruolo degli asintomatici, che secondo il direttore del Dipartimento prevenzione di Apss Antonio Ferro si stimano in Trentino fra i 1000 e i 1500.

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.21 del 25 Settembre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

25 settembre - 20:18

La mappa del contagio comune per comune. Oggi in Alto Adige è stata chiusa la prima scuola della regione per un focolaio tra gli studenti

25 settembre - 19:15

Preoccupa il ritorno dei contagi, soprattutto in vista della stagione invernale e sulle piste da sci. Il consigliere del Patt Dallapiccola deposita un’interrogazione: Finora questa Giunta non ha dato dimostrazione di particolare prontezza di riflessi e di efficacia nelle risposte ai problemi che via via si presentano”

25 settembre - 16:21

Nelle ultime 48 ore in Alto Adige sono stati individuati quasi 90 positivi. Di questi cinque sono studenti di scuole diverse (ecco quali) dove scatteranno le normali misure di quarantena per i compagni mentre altri cinque sono stati individuati solo nell'istituto di Merano. Per sicurezza da lunedì 28 settembre fino a venerdì 9 ottobre 2020 compreso la scuola resterà chiusa e si torna alle lezioni digitali

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato