Contenuto sponsorizzato

Fiat in panne, Aquila Basket da sballo, Torino dominata

Basket. Dolomiti Energia perfetta per tre quarti di gara. Bianconeri sempre avanti e nel terzo quarto spazzano via Torino: parziale di 16-0 e Fiat a canestro dopo cinque minuti. Nel nuovo anno si inizia con il girone di Top 16 in Eurocup

Di Luca Andreazza - 30 dicembre 2017 - 22:14

TRENTO. Spietata, bella e cattiva. E' un'Aquila Basket formato extra-lusso quella andata in scena nell'anticipo della tredicesima giornata di serie A, ultima gara di questo 2017. Una vittoria mai in discussione e la Fiat Torino esce rottamata per 79-67.

 

Una prestazione che rasenta la perfezione quella messa sul parquet del PalaTrento per la Dolomiti Energia. Galvanizzata dal passaggio nel turno come seconda della classe nella Top16 di Eurocup e reduce da sette vittorie consecutive, i bianconeri sono spietati per tre quarti di gara: concentrati in difesa e letali in attacco

 

La truppa di Maurizio Buscaglia esce bene dai blocchi e già nel primo quarto dimostra di essere in serata (15-10). Il ritmo resta alto anche nella seconda frazione, Patterson prova a tenere in piedi Torino, ma la Dolomiti Energia non molla niente e allunga ulteriormente sul +17 all'intervallo lungo con una tripla di Silins alla sirena per il 42-25.

 

Il terzo quarto è un capolavoro, da un lato Torino è alle corde e poco precisa, dall'altra l'Aquila Basket non risparmia nulla. Niente. I giallo impiegano cinque minuti per trovare il primo canestro e i bianconeri piazzano un parziale di 16-0 secco. La Dolomiti Energia tocca e supera anche il +50 e giocoforza la concentrazione cala, la Fiat riprende così un po' di colore e il tabellone segna 68-45 (26-20). 

 

La gara ormai è in ghiaccio, nell'ultimo quarto l'Aquila Basket gestisce e controlla gara e distanze. Torino ricuce e riduce il margine, arriva anche a undici punti di distacco, ma ormai i giochi sono fatti e il match si chiude sul 79-67 (11-22).

 

Mattatore della serata Gomes con 20 punti e 6 rimbalzi, quindi Sutton (16 punti, 13 rimbalzi e 5/5 dalla lunetta), Silins (12 punti e 3/6 da tre) e Shields (10 punti e 4 rimbalzi). Brilla anche Forray, solo due punti a referto, ma tantissimo lavoro sporco impreziosito da 4 rimbalzi e ben 9 assist.

 

Nel frattempo la Dolomiti Energia è stata inserita nel gruppo G di Top 16 Eurocup (sotto il calendario, primo appuntamento 3 gennaio). Lokomotiv Kuban Krasnodar, Cedevita Zagabria e Buducnost Voli Podgorica, cioè Russia, Montenegro e Croazia i Paesi che vedranno la Dolomiti Energia all'opera per cercare di chiudere tra le prime due posizioni valide per raggiungere i quarti di finale di coppa (Qui info e abbonamenti). 

 

Maurizio Buscaglia schiera Sutton, Shields, Gomes, Forray e Lechthaler.

Luca Banchi risponde con Washington, Mazzola, Vujacic, Garrett Diante e Iannuzzi

 

Il primo quarto si apre con il canestro di Iannuzzi, ma la tripla di Sutton spiega già ai piemontesi l'aria che tira per il 3-2. Gomes da tre rinforza il concetto per il 6-2. Vujacic non ci sta e accorcia sul 6-4. Shields arrotonda il risultato, quindi Vujacic trova il canestro dalla distanza, ma Flaccadori contraccambia per l'11-7. Gomes e Silins allungano ancora sul 15-8, mentre Garrett Diante chiude il parziale sul 15-10.

 

Shields apre le danze nella seconda frazione (17-10) e Patterson rimette a cinque punti di distanza dall'Aquila per il 17-12. Silins pesca due triple e la Dolomiti Energia scappa sul +10 (25-15). Gutierrez aggiorna il punteggio sul 27-15 e la Fiat si rifugia nel time out. Alla ripresa Patterson trova altri sette punti per il 27-22. Sutton e Gomes allungano ancora sul 31-22, quindi Poeta dalla lunetta prova a tenere Torino in partita sul 31-24, ma Franke dice ancora +10 (34-24), quindi Gomes e Hogue puntellano il risultato sul 39-24. Nell'ultimo scampolo di tempo c'è tempo per l'1/2 ai liberi di Garrett Diante, ma soprattutto per la tripla di Silins che manda le squadre al riposo lungo sul 42-25.

 

Torino sembra alle corde e in apertura di terzo quarto Sutton allunga ancora sul 47-25, quindi le triple di Gomes e Silins dicono +28 per il 53-25. Sul parziale di 12-0 (54-25) la Fiat corre ai ripari: time out. Alla ripresa però Gomes colpisce ancora: 56-25. Luca Banchi chiama ancora time out. Al rientro sul parquet però Silins schiaccia ancora i gialli (58-27). Torino spezza la serie di 16-0 con Garrett Diante e Iannuzzi dopo cinque minuti di astinenza (58-30). Shields manda gli ospiti a trenta punti, quindi Washington da tre prova a rivitalizzare le residue speranze della Fiat (62-33), che si avvicina ulteriormente e chiude il parziale sul 68-45.

 

Nell'ultimo quarto arrivano i canestri di Gutierrez e Washington per il 69-47. Flaccadori firma un'altra tripla per il 72-47 prima dei punti di Mazzola, Gutierrez e Poeta per il 76-56, sempre venti i punti di differenza a quattro minuti dalla fine. I gialli si avvicinano con Vujacic e Jones (76-62). La Dolomiti Energia torna a far punti con Sutton, mentre Torino non si arrende e Vujacic trova una tripla del +13 in favore dei bianconeri con ancora poco più di un minuto sul tabellone da giocare. Maurizio Buscaglia chiama il time out. Alla ripresa il 2/2 di Poeta dice 78-67. Gomes dalla lunetta chiude il punteggio sul 79-67. 

 

DOLOMITI ENERGIA - FIAT TORINO 79-67
(15-10, 42-25; 68-45)
Dolomiti Energia: Franke 1 (0/1), Sutton 16 (4/9, 1/2), Czumbel M. ne, Forray 2 (0/1, 0/2), Conti, Flaccadori 8 (1/3, 2/5), Gutiérrez 7 (3/6, 0/1), Gomes 20 (6/7, 2/5), Hogue 3 (1/6), Lechthaler, Shields 10 (4/7). Coach Buscaglia.
Fiat Torino: Garrett 7 (3/5, 0/5), Parente ne, Vujacic 10 (2/5, 2/6), Poeta 9 (1/3, 0/2), Stephens, Patterson 17 (6/7, 1/2), Washington 7 (1/4, 1/4), Okeke (0/1), Jones 9 (3/7, 0/3), Mazzola 5 (1/1, 1/3), Mbakwe ne, Iannuzzi 3 (1/7). Coach Banchi. 
Arbitri: Seghetti, Rossi e Ranaudo.
Note: Tiri da due: Trentino 20/41, Torino 18/40. Tiri da tre: Trentino 8/21, Torino 5/25. Tiri liberi: Trentino 15/22, Torino 16/19. Rimbalzi: Trentino 38 (Sutton 13), Torino 37 (Iannuzzi e Washington 8). Assist: Trentino 23 (Forray 8), Torino 11 (Washington 3). Recuperi: Trentino 8 (Sutton 3), Torino 6 (Vujacic 3). Spettatori: 3580. 

 

TOP 16 EUROCUP - GIRONE G

mercoledì 03 gennaio 2018: Dolomiti Energia-Cedevita Zagabria

mercoledì 10 gennaio 2018: Lokomotiv Kuban Krasnodar-Dolomiti Energia Trentino

mercoledì 17 gennaio 2018: Buducnost VOLI Podgorica – Dolomiti Energia Trentino

mercoledì 24 gennaio 2018: Dolomiti Energia Trentino - Buducnost VOLI Podgorica

mercoledì 31 gennaio 2018: Cedevita Zagabria – Dolomiti Energia Trentino

mercoledì 07 febbraio 2018: Dolomiti Energia Trentino - Lokomotiv Kuban Krasnodar

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 27 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

28 ottobre - 04:01

In queste ore i vertici dell'Ordine dei medici sono scesi in campo per evidenziare preoccupazioni, riportare perplessità e criticità del sistema, ma anche proposte per migliorare la situazione in questa fase delicata della seconda ondata di Covid-19. Un settore attenzionato è quello delle Rsa

28 ottobre - 09:32

L’appello del ministro per gli Affari regionali e le Autonomie: “Si mettano da parte le eventuali divergenze e si collabori al massimo. La difesa della salute e la protezione della vita per tutelare anche l’economia deve rimanere il nostro punto fermo”

27 ottobre - 19:18

Da oltre 40 anni, ogni mattina, il Panificio Vivori di Volano porta a casa dei suoi clienti il pane appena sfornato per far vivere il piacere di una buona colazione salutare. Una tradizione che si rinnova nei giorni della pandemia. La panettiera Alessia Vivori: "Vogliamo offrire un servizio in più per tutte quelle persone affannate dagli impegni quotidiani, affinché riescano anche loro a godersi a casa loro la gioia del buon pane"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato