Contenuto sponsorizzato

Dolomiti Energia cade anche in Serie A. Varese trionfa alla Blm Group Arena. PAGELLE

Non va neanche in serie A: i trentini soccombono anche contro i varesini dopo 40 minuti praticamente in equilibrio. Ora si resta a casa per la pausa Fiba, che terrà i bianconeri fuori dal campo fino al 3 dicembre

Di Mattia Sartori - 22 novembre 2020 - 21:01

TRENTO. Ultimo sforzo per la Dolomiti Energia prima della pausa Fiba. Dopo la partita di stasera i bianconeri potranno infatti riposarsi fino al 3 dicembre, giorno in cui torneranno in campo nella trasferta al Taliercio contro la Reyer. Una vittoria contro Varese sarebbe di ottimo auspicio per i bianconeri, in quanto li metterebbe ufficialmente in gara per un posto nelle Final Eight di Coppa Italia. Sarà però una sfida tosta, soprattutto visti i problemi di roster, che vedono Williams in dubbio e Maye ancora fuori dal campo.

 

Varese inizia subito forte appoggiandosi ai suoi lunghi in area, ma Trento tiene botta e si prende il vantaggio con un’ottima circolazione di palla. Scola mantiene i suoi a contatto, anche se i bianconeri continuano a dettare il ritmo, soprattutto grazie all’ottima prestazione corale. Sul finale arriva anche l’allungo dei trentini, che concludono il primo quarto sul 21-14.

 

I biancorossi alzano subito i giri del motore e infliggono un parziale di 7-3 alla Dolomiti Energia, costringendo Brienza a chiamare timeout per spezzare l’inerzia della partita. Non si muove più il punteggio, inchiodato sul +3 dei trentini. Scola sveglia i varesini dalla lunetta e De Nicolao si prende la tripla per passare in vantaggio. Si riscuote anche Trento, riuscendo a mantenersi ad un possesso di distanza. Morgan ristabilisce la supremazia trentina dalla distanza e si torna negli spogliatoi con la Dolomiti Energia avanti per 36-34.

 

Si ribalta la situazione a inizio terzo periodo, con Varese che si spinge a +9 con le triple di Douglas. Ladurner e Morgan innescano la ripresa di Trento e la riportano a -2. Gli ospiti provano a riallungare, ma l’Aquila si affida a Sanders e Pascolo per mantenersi a contatto e cercare il pareggio. C’è Scola però a mantenere avanti i biancorossi con azioni di grande qualità. Sanders trova la tripla del -2 sul finale per mantenere il match in equilibrio prima del quarto periodo (57-59).  

 

Si torna in pareggio in apertura dell’ultimo periodo con il canestro di Pascolo. Douglas si rivela ancora una volta l’incubo dei trentini, portando Varese a +8 da solo. Morgan infila la tripla del -5, ma Trento per il resto continua a faticare al tiro. La zona schierata dagli ospiti mette in non poca difficoltà i bianconeri, che non riescono a trovare il canestro. Due ottime difese trentine permettono ai padroni di casa di tornare a -3 e Browne e Morgan trovano il pareggio. Douglas risponde dall’altra con un’altra tripla a 30 secondi dalla fine e riesce anche a trovare il +7 dalla lunetta, mettendo effettivamente fine alla partita, portata a casa dai varesini per 74-77.

 

MARTIN 5,5 – Stavolta esagera un po’ in difesa e viene cacciato durante il quarto periodo. Nemmeno a rimbalzo trova molto spazio.

 

JOVANOVIC – N.E.

 

PASCOLO 6 – Dopo le scorse partite riprende un po’ il ritmo e ritrova fiducia in sé stesso, anche se all’inizio si fa sfuggire di mano un paio di occasioni.

 

CONTI 6 – Si dimostra un mastino in difesa, confermando le impressioni date negli scorsi match. Trova anche una buona tripla.

 

BROWNE 7 – Non avrà segnato tantissimo, ma oggi stupisce soprattutto in altri campi. Ottima la difesa dove riesce a ottenere svariati sfondamenti e notevole anche a rimbalzo, dove ne trova 7 già nella prima metà.

 

FORRAY 5 – Oggi il capitano non è in serata: non imbrocca neanche un tiro e nemmeno in difesa lo si vede particolarmente brillante.

 

SANDERS 6 – Le sue evoluzioni sotto canestro stupiscono sempre, peccato che stavolta non portino alla vittoria. Piuttosto limitato sul finale dai falli.

 

MEZZANOTTE 5,5 – Molto più propositivo e attivo delle scorse volte, ma dopo aver sbagliato un paio di tiri perde fiducia e allo stesso tempo anche slancio.

 

MORGAN 7 – Nei moment di difficoltà è sempre pronto a trovare la tripla che rimette i bianconeri in carreggiata. Questa sera non basta però si fa comunque sentire con una prestazione da 23 punti e 7 rimbalzi.

 

WILLIAMS – N.E.

 

LADURNER 5,5 – Fa del suo meglio, anche se giocatori con l’esperienza di Scola ovviamente lo superano senza problemi. Un pizzico di decisione in più in certe occasioni sarebbe stata meglio però.

 

LECHTHALER – N.E.

 

BRIENZA 5 – Oggi purtroppo non è andata. Coach Brienza non riesce a guidare i suoi alla vittoria sul finale. A fare la differenza sono la difesa di Varese, a cui il coach non riesce a trovare risposta, e le scelte sbagliate dei giocatori nelle ultime azioni.

 

DOLOMITI ENERGIA TRENTINO – OPENJOBMETIS VARESE  74-77

(21-14; 36-34; 57-59; 74-77)

 

DOLOMITI ENERGIA TRENTINO. Martin 12, Jovanovic, Pascolo 8, Conti 3, Browne 7, Forray, Sanders 11, Mezzanotte 6, Morgan 23, Williams, Ladurner 4, Lechthaler. Allenatore: Nicola Brienza.

OPENJOBMETIS VARESE. Morse 3, Scola 20, De Nicolao 3, Jakovics, Ruzzier 6, Andersson 2, Strautnis 15, De Vico, Douglas 28, Librizzi, Virginio. Allenatore: Massimo Bulleri.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 30 novembre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
01 dicembre - 09:34
L'incidente è avvenuto nelle prime ore di questa mattina  sul territorio di Peio all'altezza del bivio per la frazione di Celledizzo. [...]
Cronaca
01 dicembre - 05:01
L'opinione di chi da molti è stato definito "l'angelo dei bambini". Padre, nonno, pediatra e fondatore dell’associazione “Amici [...]
Cronaca
01 dicembre - 08:29
Tra Trentino e Veneto gelo e raffiche di vento. L'analisi fatta dall'associazione MeteoTriveneto. Le centraline meteorologiche nei giorni scorsi [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato