Contenuto sponsorizzato

Trofeo delle Regioni, Veneto troppo forte, il Trentino si arrende in finale

Volley. La formazione di Valerio Baldovin si impone 3-0 nell'atto conclusivo della kermesse che riunisce i migliori giovani under 16 della pallavolo nazionale. Tra i padroni di casa Leoni in grande spolvero, ma non basta

Di Daniele Loss - 01 luglio 2017 - 16:56

TRENTO. Tutto come da pronostico: il Veneto vince l'edizione 2017 del 'Trofeo delle Regioni - Kinderiadi' maschile, piegando per 3-0 il Trentino nella finalissima disputata davanti ad un 'PalaTrento' addobbato a festa e oltre 1.500 spettatori.

 

Troppo forte la formazione di Valerio Baldovin, coach della prima squadra di Padova che milita in serie A2, grande favorita della vigilia, che non ha tradito le attese. Applausi a scena aperta vanno però tributati a Francesco Conci e alla sua truppa, capaci di raggiungere l'atto finale dopo un percorso 'netto' nella manifestazione.

 

La selezione di casa nostra, espressione di una provincia e non di un'intera regione (non bisogna dimenticarlo), ha lottato con le unghie e con i denti al cospetto di una formazione superiore dal punto di vista fisico e tecnico.

 

Il match è stato equilibrato e il punteggio finale non rende del tutto merito a Leoni (un talento assoluto: la Trentino Volley punta tantissimo sullo schiacciatore genovese e fa bene) e compagni che, dopo aver perso il primo set, negli altri due parziali sono rimasti agganciati al Veneto sino alle battute finali.

 

Il match avrebbe potuto riaprirsi: nel secondo venticinque il Trentino si trova avanti anche 23 a 21, poi arrivano un paio di errori evitabili e alcune decisioni arbitrali dubbie che permettono al Veneto di volare sul due a zero.

 

Nel terzo set la squadra di Conci reagisce, resta avanti sino a metà frazione e poi si gioca punto a punto: nel finale calano concentrazione e precisione e la formazione veneta, che può disporre di un terzetto di palla alta assolutamente interessante, scava il solco e chiude 3 a 0, festeggiando la conquista del trofeo.

 

Cala, dunque, il sipario sull'edizione 2017 del 'Trofeo delle Regioni - Kinderiadi', la seconda della storia organizzata in provincia di Trento dopo quella del 1998. Il Veneto trionfa e si gode il tricolore, ma da tutta Italia arrivano complimenti e pacche sulle spalle per l'organizzazione trentina, ancora una volta impeccabile quando si parla di manifestazioni di altissimo livello.

 

In campo femminile netto successo della Lombardia, che si è imposta per 3 a 0 sulle pari età del Lazio al termine di un match assolutamente a senso unico.

 

TRENTINO - VENETO 0-3

(18-25, 24-26, 20-25)

 

TRENTINO: Coser 6, Falgari 5. Zanlucchi 2, Michieletto 7, Leoni 16, Ferrarese 7, Miorelli (L); Mussari 0, Bonatesta 3; Franceschini 1. Ne: Merz, Salvadori, Fronza (L). Allenatore: Francesco Conci.

 

VENETO: Beggiato 1, Ferrato 3, Magalini 12, Crosato 11, Dal Corso 11, Pol 14, Gottardo (L); Porro 1, Schiro 0, Donati (L). Ne: Ceolin, Palmarin, Cavasin. Allenatore: Valerio Baldovin.

 

ARBITRI: Bosica di Teramo e Tronfi di La Spezia.

 

NOTE: spettatori 1.500 circa. Trentino: 36 punti in attacco (35%), 5 muri, 6 aces, 7 errori in attacco, 12 errori in battuta; Veneto: 35 punti in attacco (41%), 11 muri, 7 aces, 4 errori in attacco, 9 errori in battuta.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 25 febbraio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

25 febbraio - 20:21

Sono 204 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 36 pazienti sono in terapia intensiva e 43 in alta intensità. Oggi comunicati 3 decessi. Sono 85 i Comuni che presentano almeno una nuova positività

25 febbraio - 20:46

L'allerta è stata lanciata intorno alle 19 sotto il rifugio Marchetti. La macchina dei soccorsi è entrata subito in azione per il timore che potessero esserci persone travolte e sommerse dalla neve

25 febbraio - 19:34

L'allerta è scattata intorno alle 18.30 di oggi nella zona del lago Pudro a Madrano. Un'area di circa 13 ettari, occupata per la maggior parte da una torbiera e situata a circa 1 chilometro da Pergine. In azione la macchina dei soccorsi

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato