Contenuto sponsorizzato

Accoglienza, Kaswalder ''Gli operatori siano volontari", Ianeselli: ''Anche lui rinunci alla sua indennità''

Il presidente del Consiglio provinciale in una intervista aveva parlato di accoglienza come “forma di business non da poco” e di come ad occuparsene “debbano essere i volontari”. Parole che non sono andate giù al leader della Cgil del Trentino

Di Giuseppe Fin - 30 dicembre 2018 - 20:02

TRENTO. “Visto che secondo il presidente Kaswalder i lavoratori dell'accoglienza, in quanto dediti al sociale, farebbero meglio a prestare il loro lavoro come volontari, allora lo è a maggior ragione anche la sua attività di presidente del Consiglio provinciale al servizio della comunità. Allora rinunci immediatamente alla sua indennità”.

 

Il segretario della Cgil Franco Ianeselli ha deciso di utilizzare la propria pagina Facebook per rispondere al presidente del consiglio provinciale Walter Kaswalder. Nei giorni scorsi, quest'ultimo, in un'intervista pubblicata da un quotidiano locale, aveva parlato di accoglienza come “forma di business non da poco” e di come ad occuparsene “debbano essere i volontari”.

 

Un tema, questo, al momento ancora molto caldo visto le ultime decisioni prese dalla Provincia che punta a tagliare i servizi di Cinformi e il centinaio di posti di lavoro messi a rischio. Giovedì scorso gli stessi operatori che lavorano nell'ambito dell'accoglienza hanno deciso di scendere in piazza per protestare e per fra conoscere soprattutto il valore del proprio lavoro che sembra non essere a tutti chiaro.

 

Le parole di Kaswalder non sono andate giù al leader della Cgil trentina che ora ha chiesto al presidente del Consiglio provinciale, essendo anche il suo un ruolo al servizio della comunità, di rinunciare all'indennità. Ma non solo perchè Ianeselli si è rivolto anche alla Cooperazione Trentina visto che i tanti lavoratori che perderanno il posto di lavoro arrivano proprio da cooperative impegnate nel prestare servizi. “Alla potente Federazione della Cooperazione – si chiede Ianeselli - piace così tanto essere umiliata e offesa? Non sente il bisogno, come sta facendo il sindacato, di difendere i suoi stessi lavoratori?

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 26 novembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

30 novembre - 11:09

Nel bollettino quotidiano sulla situazione Coronavirus in provincia di Bolzano, l'azienda sanitaria comunica che ci sono stati 183 nuovi casi di positività, su un numero di tamponi effettuati piuttosto basso. L'indice contagi/tamponi rimane attorno al 18%, mentre terapie intensive e ricoveri aumentano. Nella giornata di lunedì 30 novembre entra in vigore, nel frattempo, l'ordinanza che dà avvio alle riaperture

30 novembre - 10:14

Cambio al vertice della classifica della qualità della vita realizzata da Italia Oggi e Università La Sapienza di Roma. Una sorta di staffetta tra prima e seconda: quest'anno è Pordenone sul podio, seguita da Trento. Nella scorsa edizione le parti erano invertite

30 novembre - 10:19

Con Austria e Svizzera già attive o in procinto di aprire gli impianti, le regioni italiane cercano un punto di incontro col governo. Gli assessori: "La soluzione che proponiamo permette di avviare la stagione invernale con gradualità. Saremo in grado di sapere con precisione il numero degli avventori per ogni giorno e in questo modo potremo gestire al meglio l’afflusso e il deflusso agli impianti di risalita"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato