Contenuto sponsorizzato

''Dacci tue notizie, se hai bisogno di tempo noi aspetteremo''. Continuano le ricerche di Nicola, l'appello della madre

Dalle analisi delle celle telefoniche la localizzazione inizialmente data era quella di San Severino fino a Trento Nord. Se qualcuno avesse notizie può contattare il numero 371.1593305 oppure rivolgersi alle forze dell'ordine

Pubblicato il - 29 gennaio 2018 - 13:50

TRENTO. Non si fermano le ricerche per Nicola, il ragazzo 19enne scomparso venerdì scorso a Trento dalla zona in cui abita Cristo Re – Lungadige. Le forze dell'ordine hanno allargato le ricerche anche a Bolzano, Verona, Belluno e Brescia e al lavoro ci sono tutti i vari corpi. Contemporaneamente a dare una mano ci sono anche alcune associazioni che stanno setacciando il territorio alla ricerca del giovane.

 

Instancabili anche le ricerche senza sosta portate avanti dalla famiglia sia a piedi che in macchina in tutta la città fino a Gardolo.

 

Questo l'appello che arriva oggi dalla madre Cristina Giacomoni. “Nicola vorrei chiederti di darmi una tua notizia che se hai bisogno di tempo noi aspetteremo ma l'importante è che stai bene”.

 

Il cellulare del ragazzo ora è spento. Dalle analisi delle celle telefoniche la localizzazione inizialmente data era quella di San Severino fino a Trento Nord. Il giovane, però, potrebbe essersi spostato. In questi giorni sono stati segnalati numerosi avvistamenti ma purtroppo senza riscontro.

 

Se qualcuno avesse notizie può contattare il numero 371.1593305 oppure rivolgersi alle forze dell'ordine. 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 04 luglio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

06 luglio - 07:54

Ex presidente della Giunta Provinciale e primo segretario del Patt nel 1988, Carlo Andreotti, critica le scelte fatte nel corso degli anni, in primis dal centrosinistra e poi dal centrodestra, che hanno depotenziato la nostra Autonomia. La via maestra da seguire? "Serve più Euregio"  

05 luglio - 19:43

Si trovava in acqua all'altezza della spiaggia davanti al Pescatore e all'Europa. Sembra si trovasse su un pedalò quando, una volta in acqua, è sprofondato. Ancora una volta il Nucleo sommozzatori (ancora non messo nelle condizioni di partire direttamente da Mattarello come accadeva negli scorsi anni) non è arrivato in tempo utile

05 luglio - 16:51
Il drammatico scontro è avvenuto intorno alle 15.30 di oggi, domenica 5 luglio, all'altezza del campo da tamburello tra Dro e Drena. Si è verificato un violentissimo scontro tra una vettura e una moto, quest'ultima con a bordo due persone
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato