Contenuto sponsorizzato

L'amministratore delegato di Trentino Network si difende. Zorer scrive agli amici: ''Ho la coscienza a posto''

Dopo il coinvolgimento nell'indagine del Pm Pasquale Profiti, Alessandro Zorer posta un messaggio su Facebook: "E' una situazione che non avrei mai previsto, conto di chiarire presto la mia posizione"

Pubblicato il - 19 aprile 2018 - 12:35

TRENTO. La sua estraneità dai fatti che gli sono contestati dalla Procura la esprime direttamente su Facebook, con un post indirizzato agli amici. Alessandro Zorer, amministratore delegato di Trentino Network, è infatti indagato dal Pm Pasquale Profiti che, notizia di ieri, ha concluso la fase delle indagini preliminari. 

 

"Cari amici - scrive infatti Zorer - ho scelto il mezzo il mezzo di Facebook per condividere con voi un messaggio in un momento difficile, anche a fronte dei tanti messaggi di solidarietà e fiducia che diversi di voi mi hanno mandato". 

 

"Come molti di voi avranno visto dai giornali locali, sono stato coinvolto in un'indagine giudiziaria. E' una situazione che non avrei mai previsto, pur comprendendo la responsabilità ed i rischi dei ruoli che da qualche anno ho assunto nell'ambito pubblico".

 

"Immagino che la vostra sorpresa nell'apprendere questa notizia sia pari alla mia quando mi è stato notificato l'Atto dalla Procura - continua l'ad di Trentino Network - ovviamente non posso andare nello specifico dell'oggetto dell'indagine ma ci tengo a farvi sapere che rispetto a quanto viene contestato ho la coscienza a posto e che conto di chiarire presto la mia posizione". 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 15 luglio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

16 luglio - 05:01

Dallapiccola: “Il Trentino può essere un territorio all’avanguardia nella gestione dei grandi carnivori, eppure la Giunta continua ad evitare di affrontare il problema esasperando la situazione fra allevatori e ambientalisti”. Sono tante le soluzioni che possono essere adottate per la prevenzione dei danni da grandi carnivori ma tra il 2018 e il 2019 la Pat ha realizzato meno opere e investito meno soldi

15 luglio - 19:17

Il presidente Renato Villotti: " Purtroppo quando uno è debole e disperato tutto gli va bene pur di non morire. E la criminalità si presenta con soldi contanti pronti per essere usati”. Per Confesercenti tra gli interventi utili a superare questa crisi che sta sconvolgendo bar e ristoranti vi è il blocco dello smart working

15 luglio - 17:36
Il totale sul territorio resta così a 5.503 casi e 470 morti da inizio epidemia. Sono stati analizzati 1.138 tamponi. Il presidente della Provincia, Maurizio Fugatti, ha firmato una nuova ordinanza che introduce alcune novità nella gestione delle misure di sicurezza per fronteggiare Covid-19
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato