Contenuto sponsorizzato

Coronavirus, altri 5 morti e 690 positivi in Alto Adige. Aumentano i ricoveri e le terapie intensive. Rapporto contagi/tamponi sempre molto alto

Sono stati analizzati 2.865 tamponi per 690 test risultati positivi e un rapporto contagi/tamponi che si attesta al 24%. Altri 5 morti, il bilancio sale a 87 vittime in questa seconda ondata, il totale è di 379 decessi da inizio epidemia

Di L.A. - 14 novembre 2020 - 11:39

BOLZANO. Altri 690 positivi e 5 decessi. Ci sono 3 persone in più ricoverate nei normali reparti e 3 in terapia intensiva. Un trend che si mantiene ancora alto per quanto riguarda il rapporto contagi/tamponi. Questo l'aggiornamento di oggi, sabato 14 novembre, per quanto riguarda l'emergenza coronavirus sul territorio altoatesino.

 

Sono stati analizzati 2.865 tamponi per 690 test risultati positivi e un rapporto contagi/tamponi che si attesta al 24%. Altri 5 morti, il bilancio sale a 87 vittime in questa seconda ondata, il totale è di 379 decessi da inizio epidemia. Sono 16.674 le persone che hanno contratto il coronavirus da marzo.

 

Sono 346 le persone ricoverate nei normali reparti ospedalieri, 110 nelle strutture private convenzionate e 111 pazienti in isolamento nelle strutture di Colle Isarco e Sarnes. Sono 44 i cittadini che ricorrono alle cure della terapia intensiva.

 

Attualmente invece sono 9.204 le persone in quarantena. Un quadro epidemico particolarmente grave e nelle scorse ore il presidente dell'Alto Adige, Arno Kompatscher, ha deciso nuove misure restrittive (Qui articolo) – con la chiusura delle scuole di tutti gli ordini e gradi per una settimana, ulteriori restrizioni sul piano sociale e lavorativo e la messa in atto di un’enorme operazione di testing della popolazione (Qui articolo). 

 

I numeri in breve:

Tamponi effettuati ieri (13 novembre): 2.865

Nuovi casi positivi: 690 

Numero delle persone testate positive da PCR al coronavirus: 16.674

Numero complessivo dei tamponi effettuati: 272.538 

Numero delle persone sottoposte al test PCR: 137.003 (+1.079)

Pazienti Covid-19 ricoverati nei normali reparti ospedalieri: 346

Pazienti Covid-19 ricoverati nelle strutture private convenzionate: 110

Pazienti Covid-19 in isolamento nelle strutture di Colle Isarco e Sarnes: 111 (101 a Colle Isarco e 10 a Sarnes)

Numero di pazienti Covid ricoverati in reparti di terapia intensiva: 44

Decessi complessivi (incluse le case di riposo): 379 (+5) 

Persone in isolamento domiciliare: 9.204 (delle quali 4 di ritorno da Croazia, Grecia, Spagna o Malta)

Persone che hanno concluso la quarantena e l'isolamento domiciliare: 38.975 (delle quali 1.537 di ritorno da Croazia, Grecia, Spagna o Malta)

Persone alle quali sinora sono state imposte misure di quarantena obbligatoria o isolamento: 48.179

Persone guarite: 6.236 (+340). A queste si aggiungono 1.121 (+16)  persone che avevano un test dall'esito incerto o poco chiaro e che in seguito sono risultate negative al test. Totale: 7.357 (+356) 

L'incremento del numero dei collaboratori testati positivi che è stato comunicato con comunicato stampa del 12.11. si riferisce al periodo 31.10. - 11.11.

Al 30.10.: Collaboratori dell'Azienda sanitaria positivi al test: 368, 231 guariti. Medici di medicina generale e pediatri di libera scelta positivi: 21, 15 guariti.

Al 11.11.: Collaboratori dell'Azienda sanitaria positivi al test: 773, 366 guariti. Medici di medicina generale e pediatri di libera scelta positivi: 31, 21 guariti.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 2 dicembre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
05 dicembre - 19:35
Questa la situazione rispetto ai parametri nazionali per la zona gialla: l'occupazione delle terapie intensive è al 9% (il tetto fissato per [...]
Politica
05 dicembre - 19:01
Sui social il presidente della Provincia con tanto di logo della Pat ha comunicato di aver ottenuto una qualche deroga al super (mai stato in [...]
Cronaca
05 dicembre - 18:17
Sull'Altopiano dei Sette Comuni la neve sta cadendo abbondante in queste ore e sulle strade sono già diversi i veicoli in difficoltà a causa [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato