Contenuto sponsorizzato

Coronavirus, ci sono due nuovi contagi. Sono stati individuati tramite screening nella zona di Trento

Nella ultime 24 ore sono stati analizzati 629 tamponi. Scendono a cinque le persone che si trovano ricoverate in ospedale. Nessuno in terapia intensiva

Pubblicato il - 11 agosto 2020 - 17:16

TRENTO. Ci sono altri due nuovi casi di coronavirus in Trentino. I dato è stato fornito nel rapporto quotidiano dell’Azienda provinciale per i servizi sanitari.

 

Dalle informazioni fornite si tratta di persone che sono state individuate tramite screening nella zona di Trento.

 

Nella giornata di ieri sono stati effettuati 629 tamponi, tutti analizzati dal laboratorio di Microbiologia dell’Ospedale Santa Chiara di Trento.

 

Scendono invece i ricoveri Covid in ospedale: da sette pazienti oggi risultano cinque i soggetti che hanno bisogno di cure nei reparti di malattie infettive. Al momento nessuno si trova in rianimazione.

 

Le autorità sanitarie raccomandano come sempre il massimo della prudenza, in particolare usando le mascherine nei casi previsti dall’ordinanza e mantenendo la giusta distanza fra persone.

 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.21 del 25 Settembre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

28 settembre - 11:49

Ieri altri due istituti superiori con positivi e anche un bimbo di un asilo. I contagi nelle ultime 24 ore sono 25 e quasi 1600 le persone che in Alto Adige si trovano in isolamento domiciliare 

28 settembre - 11:15

E' successo nelle prime ore di questa mattina, sulla strada statale 237. Sul posto si sono portati i vigili del fuoco di Tione, la polizia delle Giudicarie e la forestale. Per la donna tanta paura ma fortunatamente nessuna ferita grave. L'auto ha subito gravi danni  

27 settembre - 20:29

Mentre il presidente della Regione Kompatscher lavora per portare la concessione dell'autostrada nelle mani solo degli enti pubblici, da parte della giunta provinciale trentina la sensazione è che si stia remando in direzione contraria. L'ex presidente Ugo Rossi: "Fugatti ostacola la comunanza di visione tra le province. Vuole fare gli interessi dei veneti. Così rischiamo di andare alla gara"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato