Contenuto sponsorizzato

Coronavirus, due trentini morti negli ospedali del Veneto. Migliora la bimba di 5 anni del Primiero. Altri 13 casi a Pergine e 8 a Cavedine (guarda i positivi per comune)

Le vittime negli ospedali del sistema trentino sono 3 donne e 3 uomini. Sono 1.601 le persone in isolamento domiciliare, 151 in Rsa mentre i casi complessivi riguardano 741 persone, 151 nelle case di cura e 14 in strutture intermedie. Sono 301 i pazienti ricoverati senza ventilazione, 52 in semi-invasiva e 81 in ventilazione invasiva

Di Luca Andreazza - 04 aprile 2020 - 19:38

TRENTO. Più 95 contagi rispetto a ieri e ci sono 2.984 casi da coronavirus in Trentino con 6 nuovi decessi. Complessivamente le vittime sono 210 per complicanze legate a Covid-19 sul territorio provinciale (Qui articolo). A questo dato si aggiungono due trentini morti nelle strutture ospedaliere venete. 

 

"Migliorano le condizioni della bambina di 5 anni del Primiero ricoverata prima a Feltre e poi a Belluno. Ora si trova a domicilio, una notizia che ci fa piacere", dice l'assessora Stefania Segnana. Intanto l'esecutivo della Provincia cerca di delineare anche un futuro per il Trentino, come l'istituzione di alcuni tavoli tecnici, che vede la presenza di Maurizio Arrivabene (Qui articolo). 

Le vittime sono 3 donne e 3 uomini. I deceduti sono un 75enne di Borgo Chiese, un 71enne di San Giovanni di Fassa e un 92enne di Predazzo. Una 94enne di Peio, una 89enne di Pinzolo e una 76 di Campitello di Fassa. Ci sono poi due decessi, un uomo del 1945 (Qui articolo) e una donna del 1936, entrambi di Canal San Bovo, si sono spenti rispettivamente all'ospedale di Belluno e Feltre.

 

L'aggiornamento di Provincia Apss1.601 in isolamento domiciliare151 in Rsa mentre i casi complessivi riguardano 741 persone151 nelle case di cura 14 in strutture intermedie. Sono 301 i pazienti ricoverati senza ventilazione52 in ventilazione semi-invasiva e 81 in ventilazione invasiva. Sono invece 9 i guariti e 248 i guariti clinicamente

Più 13 casi a Pergine (178 casi), più 12 a Trento (369 casi), più 8 a Cavedine (40 casi). Salgono anche Riva del Garda, +5 e 84 casi, e Mezzolombardo, +4 e 50 casi, quindi ci sono 3 nuovi positivi a Cles (34 casi), Primiero San Martino di Castrozza (6 casi) e San Giovanni di Fassa (59 casi).

 

Sono 2 i nuovi positivi a Covid-19 a Brentonico (42 casi), Folgaria (10 casi), Lavis (36 casi), Ledro (135 casi), Levico (95 casi), Roncegno Terme (10 casi), Tione (49 casi), Vallelaghi (11 casi) e Volano (4 casi). Un nuovo contagio a Ala (9 casi), Baselga di Pinè (6 casi), Borgo (19 casi), Canazei (64 casi), Commezzadura (10 casi), Malè (7 casi), Mezzocorona (24 casi) e Moena (19 casi), Mori (17 casi), Novella (13 casi), Castel Tesino (3 casi), Ronchi (2 casi) e Soraga (10 casi).

E ancora Telve (5 casi), Tesero (21 casi), Ville di Fiemme (28 casi) e Ziano di Fiemme (6 casi). Un primo caso a Fiavè

 

Tassi di contagio. Sono 5 i Comuni blindati: Vermiglio (47 contagi su 1.827 abitanti tasso 2,6%), Canazei (64 contagi su 1876 abitanti tasso 3,4%) e Campitello di Fassa (23 contagi su 707 abitanti tasso 3,3%). E ancora Borgo Chiese (69 su 1996 tasso 3,5%) e Pieve di Bono-Prezzo con 39 contagi su 1.437 tasso al 2,7% (Qui articolo).

 

Altri tassi particolarmente elevati sono Massimeno al 2,9%, Pellizzano al 2,7% e Ledro al 2,6%, quindi Bleggio Superiore (2,2%), Arco, San Giovanni e Pinzolo (1,7%). E' 0,31% il tasso di contagio a Trento, 0,22% quello di Rovereto e 0,48% a Riva del Garda

 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 28 maggio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

29 maggio - 18:20

Il Trentino si porta così complessivamente a 5.429 casi, mentre resta a 466 decessi da inizio epidemia. I tamponi analizzati sono stati 1.556 per un rapporto contagi/tampone che si attesta a 0,39%. Ancora 3 i pazienti in terapia intensiva a Rovereto

29 maggio - 15:12

I fatti sono successi poco dopo le 13.30 e la dinamica di quanto accaduto è ancora al vaglio degli inquirenti. La donna è finita al Santa Chiara trasportata con l'elicottero in codice rosso

29 maggio - 15:21

Le direttive sull'uso della mascherina non cambiano. Se in Veneto il governatore Zaia ha alleggerito gli obblighi, Fugatti spiega che in Trentino serve attendere un'ulteriore stabilizzazione del contagio. Sono quasi 84 mila gli stanziamenti ulteriori che la Pat ha fatto all'Opera Universitaria per le borse di studio 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato