Contenuto sponsorizzato

Coronavirus, per San Vigilio Duomo a numero chiuso: “Ingresso solo su prenotazione, massimo 190 fedeli per volta”

In vista delle Vigiliane si prevede un grande afflusso di persone nel capoluogo pertanto l’Arcidiocesi ha fatto sapere che in occasione del pontificale di San Vigilio l’ingresso al Duomo di Trento sarà possibile solo su prenotazione. Salta anche la tradizionale distribuzione del pane di San Vigilio in piazza

Cattedrale di San Vigilio. Foto Matteo Ianeselli - Wikimedia Commons
Pubblicato il - 21 giugno 2020 - 17:47

TRENTO. La pandemia globale dovuta al coronavirus ha modificato abitudini e regole di convivenza costringendo le autorità ad adottare delle misure per contrastare l’epidemia. Così strutture e attività hanno dovuto adeguarsi.

 

L’Arcidiocesi di Trento non è stata da meno e per regolare le funzioni religiose e l’ingresso negli edifici di culto ha promossa una serie di misure di sicurezza. Ad esempio, per tutte le celebrazioni in epoca Covid, l’ingresso in Cattedrale a Trento è consentito a un numero massimo di 190 fedeli, distanziati e con mascherina.

 

In occasione delle feste Vigiliane (il 26 giugno si celebra San Vigilio) considerato il tradizionale afflusso di persone per la solennità del patrono, allo scopo di evitare assembramenti e di dover impedire l’entrata ai fedeli per mancanza di posti disponibili, l’Arcidiocesi e il Capitolo della Cattedrale hanno disposto che l’accesso al Duomo possa avvenire solo previa prenotazione.

 

Un numero chiuso dunque, per scongiurare la possibilità che si creino degli assembramenti: da lunedì 22 giugno sarà possibile telefonare in Curia (0461/891.200). Lo si potrà anche nei giorni successivi dalle 08e30 alle 12e30 e dalle 13e30 alle 16e30. Termine ultimo per prenotare un posto: giovedì 25 giugno alle 12.

 

La prenotazione è individuale, ma si potranno prenotare altri posti ma solo per eventuali familiari. L’Arcidiocesi ricorda che sarà comunque possibile seguire la celebrazione eucaristica, presieduta dall’arcivescovo Lauro, in diretta televisiva su Telepace, Rttr e TrentinoTv.

 

Inoltre, il giorno di san Vigilio l’accesso al Duomo sarà consentito solo dal portone principale in via Verdi a partire dalle 9e15. All’ingresso sarà verificata l’effettiva prenotazione e il rispetto delle misure di sicurezza (mascherina, igienizzazione mani, collocazione nei posti indicati). Al termine della celebrazione, i rappresentanti dell’Associazione panificatori distribuiranno il pane di San Vigilio ai fedeli nei loro posti in chiesa. Non vi sarà la tradizionale distribuzione in piazza.

 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 17 giugno 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
18 giugno - 16:16
Mentre l'Apss annuncia un'audizione di tutto il personale dell'unità operativa e l'ospedale è sempre più al centro dell'attenzione nazionale tra [...]
Cronaca
18 giugno - 13:48
E' enorme il cordoglio per la scomparsa di Nardelli nella notte tra giovedì 17 e venerdì 18 giugno a causa di un malore. Il sindaco di Cavalese, [...]
Ambiente
17 giugno - 18:48
Il primo lago d'Italia ad ospitare un Seabin è il Garda. L'obiettivo della campagna “Un mare di idee per le nostre acque” di Coop e [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato