Contenuto sponsorizzato

Coronavirus, positiva una stretta collaboratrice del direttore dell'azienda sanitaria Bordon. Avviata un'inchiesta epidemiologica

La nuova situazione è stata comunicata nella serata di ieri al presidente Fugatti. Sono intanto 5 i ragazzi ricoverati dopo essere stati positivi al tampone

Pubblicato il - 18 marzo 2020 - 07:51

TRENTO. Continua essere molto alta l'allerta in Trentino per la diffusione del coronavirus. I dati presentati ieri hanno mostrato un notevole aumento di contagi con 151 persone risultate in più positive in un solo giorno (QUI L'ARTICOLO).

 

A preoccupare la situazione è anche il coinvolgimento di giovani. Sono cinque, infatti, i ragazzi che sono stati ricoverati dopo aver presentato i sintomi da coronavirus. Di questi uno, un sedicenne, si trova in terapia intensiva

 

Nella tarda serata di ieri, intanto, è arrivata la notizia che  una stretta collaboratrice del direttore generale dell'azienda sanitaria, Paolo Bordon, è risultato positiva al tampone

 

Della situazione è stata immediatamente informato anche il presidente Maurizio Fugatti.  L'Apss ha comunicato che è già in corso un'inchiesta epidemiologica come da protocollo aziendale. Questa permetterà di risalire alle persone che sono state in contatto con la collaboratrice. 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 20 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

21 ottobre - 19:49

Purtroppo si registra anche un nuovo positivo a Cembra Lisignago dove si era sviluppato il più grosso focolaio legato alla popolazione residente che ha un rapporto dell'0,85% di positivi per residenti. Dato più alto nel comune vicino, ad Altavalle (1% di popolazione positiva). Altri tre comuni sopra lo 0,75%

21 ottobre - 20:14

La notizia è stata battuta da Reuters e ripresa in tutto il mondo. Il fatto sarebbe avvenuto in Brasile e la conferma arriva dall'Università di San Paolo

21 ottobre - 17:39

Tra i nuovi positivi, 71 presentano sintomi, 13 casi riguardano minorenni, dei quali 2 contagiati sono nella fascia di età 0-5 anni e altri 11 ragazzi si collocano nella fascia 6-15 anni, mentre 13 infezioni riguardano over 70 anni

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato