Contenuto sponsorizzato

Costretti a chiudere l'hotel a causa del coronavirus: i titolari ora citano per danni il Ministro della salute cinese

E' successo a Cortina, l'hotel ha chiuso a marzo rinunciato a diverse prenotazioni. L'accusa al ministero cinese è quella di "non aver tempestivamente segnalato all'Oms lo stato del diffondersi del virus"​

Pubblicato il - 20 April 2020 - 15:30

CORTINA. Potrebbe diventare una causa pilota per altre strutture. Stiamo parlando di quella avviata dallo storico hotel “La Poste” a Cortina d'Ampezzo, in passato anche set di molti importanti film.

 

A causa dell'emergenza coronavirus i titolari sono stati costretti non solo a chiudere in anticipo, perdendo quindi gran parte delle prenotazioni invernali ma anche e soprattutto rinunciare al tutto esaurito registrato per la coppa del mondo di sci alpino che si sarebbe dovuto tenere a marzo.

 

Ecco allora che ora, il noto hotel avrebbe deciso di citare per danni il ministero della Sanità della Repubblica popolare cinese davanti al Tribunale di Belluno, per non aver “tempestivamente segnalato all'Oms lo stato del diffondersi del virus e dei suoi gravi effetti letali a cavallo fra novembre e dicembre 2019”, e accanto a questo anche perché non avrebbe assunto dei provvedimenti adeguati di controllo.

 

A causa della pandemia, il 12 marzo hotel era stato chiuso e aveva portato anche al licenziamento di una parte del personale che lavorava all'interno della struttura.

 

La richiesta sarebbe quindi quella di accertare l'esistenza o meno di “gravi omissioni” da parte del ministero della Sanità cinese e quindi la mancanza di interventi per ridurre al minimo il contagio dal coronavirus

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 17 aprile 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
19 aprile - 16:55
L'A22 è stata riaperta da poco, le operazioni si sono rivelate lunghe per la necessità di pulire la sede dai numerosi detriti e rimuovere il [...]
Cronaca
19 aprile - 16:22
Sono stati analizzati 636 tamponi tra molecolari e antigenici. Oggi 5 casi tra over 60 e 3 contagi tra giovani e ragazzi in età scolare, ci sono [...]
Cronaca
19 aprile - 16:08
L'incidente è avvenuto tra l'uscita 6 per Trento Centro e la 7 per Campotrentino proprio sopra il ponte sull'Adige
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato