Contenuto sponsorizzato

Si stacca una valanga in val di Fiemme, alcuni escursionisti lanciano l'allarme: verifiche in corso per escludere la presenza di persone coinvolte

L'allerta è scattata in zona Monte Agnello. Sono entrati subito in azione gli operatori del soccorso alpino e il coordinatore dell'area Trentino orientale ha inoltre attivato l'elicottero che si è levato in volo da Trento

Di L.A. - 05 gennaio 2021 - 12:00

ZIANO DI FIEMME. Una valanga di grosse dimensioni si è staccata in val di Fiemme, sono in corso le operazioni di bonifica del soccorso alpino per escludere la presenza di persone rimaste coinvolte.

 

L'allerta è scattata intorno alle 11.30 di oggi, martedì 5 gennaio, quando alcuni testimoni hanno avvistato il distacco nevoso sul Monte Agnello nell'area di Ziano di Fiemme.

 

Sono entrati subito in azione gli operatori del soccorso alpino e il coordinatore dell'area Trentino orientale ha inoltre attivato l'elicottero che si è levato in volo da Trento.

 

Le unità sorvolano l'area per verificare la situazione e definire come procedere. I soccorritori sono in località e si procede con la bonifica per confermare che non ci siano persone rimaste coinvolte nella valanga. 

 

Ad oggi in tutto il Trentino il rischio valanghe è di “Grado 3 - marcato”. L'attenzione deve essere, quindi, molto alta. La neve fresca e la neve ventata sono instabili a tutte le esposizioni e già un singolo escursionista può molto facilmente provocare un distacco, anche di medie dimensioni.

Rischi soprattutto sui pendii ripidi anche al di sotto del limite del bosco. I punti pericolosi sono molto diffusi. I rumori di "whum" e la formazione di fessure quando si calpesta la coltre di neve sono possibili segnali di pericolo.

 

L'ultima perturbazione ha portato molta neve in quota, diversi gli episodi negli ultimi giorni in Trentino Alto Adige. Gli eventi più gravi sono stati registrati nella giornata di domenica scorsa, 3 gennaio.

 

In val di Fassa, una persona è stata travolta e salvata dai compagni, oltre che dalle unità del soccorso alpino (Qui articolo). Tragico invece il bilancio in Alto Adige: Michael Grüner, ex presidente della Cassa centrale Raiffeisen altoatesina, e Monika Gamper sono morti in val Senales (Qui articolo). 

 

QUI AGGIORNAMENTO

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 2 agosto 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Politica
03 agosto - 06:01
La Giunta leghista ha approvato il nuovo modello organizzativo dell’Apss, ma sulla riforma però incombe lo spauracchio dei pensionamenti. Per [...]
Cronaca
02 agosto - 16:45
Sono stati analizzati 421 tamponi tra molecolari e antigenici, trovati 12 positivi. Ci sono 10 persone in ospedale, 1 paziente in terapia [...]
Cronaca
02 agosto - 20:28
Due persone sono state trasportate all'ospedale per accertamenti e approfondimenti. L'incidente è avvenuto sulla strada che collega Andalo e Fai [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato